Daniele Gottardo – Jungle Tap

Salve a tutti,Vi propongo uno studio sul tapping per la mano destra..

RISORSE

esecuzione lenta {audio}/media/audio/lezioni/esecuzione_lenta_92_bpm.mp3{/audio}
esecuzione normale {audio}/media/audio/lezioni/esecuzione_normale_174bpm.mp3{/audio}
base lenta {audio}/media/audio/lezioni/base_lenta_92_bpm.mp3{/audio}
base normale {audio}/media/audio/lezioni/base_normale_174_bpm.mp3{/audio}

 

Spartito: {content}http://lnx.guitarlist.it/media/audio/lezioni/jungletap.gif{/content}

 

LEZIONE

Salve a tutti,

Vi propongo uno studio sul tapping per la mano destra, riguarda soprattutto l’utilizzo del mignolo di questa mano, che inizialmente ? quello che crea pi? problemi nelle esecuzioni data la sua lunghezza pi? corta rispetto alle altre dita(infatti per questo le altre dita si devono “adattare”venendo piegate ottenendo una lunghezza equa).
Il mignolo della mano destra, come poi in certi casi quello della sinistra, ? un dito molto debole che va rafforzato.Attenzione potrebbe diventare il pi? forte di tutti!!!!!
Il? piccolo brano/esercizio in questione ? basato quasi esclusivamente su arpeggi, quindi ci consentir? di lavorare molto con indice e mignolo di entrambe le mani, questo per ottenere anche un fraseggio meno scontato e meno scalare, non mancano comunque alcuni piccoli frammenti scalari eseguiti dalla mano destra.
La progressione armonica, ? composta essenzialmente da due parti A e B,la A che viene ripetuta due volte. Ecco gli accordi:

A: Fmaj7, F#min7, D maj7, C# min7( ripetuta due volte)
B: Amaj7 , G#min7,G maj7, F#maj7
Coda: Fmaj7#11

Per la costruzione delle linee ho usato arpeggi derivati dall’armonizzazione delle relative scale modali:
-sezione A-
F maj7=F lidio (f,g,a,b,c,d,e) 4?modo della scala maggiore diatonica di C
F#min7=F# dorico (f#,g#a,b,c#,d#,e) 2? modo della scala maggiore di E
D maj7=D lidio (d,e,f#,g#,a,b,c#) 4?modo della scala maggiore di A
C# min7=C# dorico (c#,d#,e,f#,g#,a#,b) 2?modo della scala maggiore di B

-Sezione B-
Amaj7=A? lidio
G#min7=G# dorico
Gmaj7=G lidio
F#min7=F#dorico

Coda: Fmaj7#11

Il modo Dorico e quello Lidio funzionano particolarmente bene,vedremo perch?

Gli arpeggi che funzionano bene sovrapposti all’accordo modale sono quelli costruiti sul terzo e quinto grado, essi contengono estensioni dell’accordo.Naturalmente suona bene anche l’arpeggio dell’accordo!!!ma suono pi? scontato.

Fmaj9#11 lidio : F, A , C , E ,G , B
???????????????? T,3M,5g,7M,9M,11#

Costruiamo arpeggi a 4 voci partendo da ogni singolo grado

1?grado :Fmaj7=F, A, C, E, ci dar?: T, 3M, 5g, 7M : ci definisce l’accordo.

3?grado:Amin7=A, C, E, G, ci dar?: 3M, 5g, 7M, 9M: meno scontato, sonorit? pi? aperta grazie alla mancanza della tonica e alla presenza dell’estensione alla nona.

5?grado:Cmaj7=C, E, G, B, ci dar?: 5g, 7M, 9M, 11#:qui le estensioni si iniziano a sentire maggiormente, viene enfatizzata la nota caratteristica dell’accordo, la quarta eccedente.

Naturalmente si possono sovrapporre tutti gli arpeggi diatonici ricavati dalla modalit?,fino al settimo grado, naturalmente pi? si va avanti e pi? utilizzeremo le tensioni diatoniche (2,4,6 grado).
Ricavate questo materiali anche dai modi minori , dominanti e semidiminuiti.
p.s. alcuni arpeggi in alcuni modi creano forti tensioni (comunque controllabili) questo per via del fatto che alcune scale come quella maggiore e minore presentano NOTE FORTI che funzionano da CONTROSENSIBILI es:6 min nel modo eolio,4g nel modo ionio.Qui alcuni arpeggi suonano dissonanti(maj7 a partire dal 6? grado del modo eolio,maj7 a partire dal 4? grado del modo ionico ecc??)Nel modo DORICO e LIDIO,tutte le note suonano bene, quindi nessun arpeggio diatonico crea problemi.

Applichiamo questo concetto nelle nostre improvvisazioni per creare interesse.

Nello spartito della lesson che segue ho applicato questi concetti di sovrapposizione?..

Notate la presenza dell’indice e del mignolo per suonare intervalli di terza minore e terza maggiore.
Indice e medio per suonare intervalli di seconda, e in fine la presenza di tre note della mano destra per eseguire frammenti scalari(F#,G#A,G#,F#)
Sulla sezione”B”ho suonato sugli accordi maj7 gli arpeggi relativi con estensione alla nona mentre negli arpeggi min7 le relative scale pentatoniche.
?
Sono presenti anche: una esecuzione lenta a 92 bpm e le relative basi per suonarci di sopra

Buon lavoro!!!!!
– Daniele Gottardo -????????????????????????????????????? ?
– Leggenda-
I = indice dx
M = medio dx
A = anulare dx
M = mignolo dx