George Harrison

La chitarra solista dei Beatles. Solo questo potrebbe gi?bastare, e invece ?solo l’incipit per poter parlare di un chitarrista straordinario e raffinatissimo, i cui fraseggi hanno scolpito la memoria di ognuno di noi nelle indimenticabili canzoni dei Fab Four. Nonostante la sua vena creativa rischiasse di venire soffocata dalla strabordante prolificit?della premiata ditta Lennon-McCartney, l’Harrison autore ci ha regalato vere e proprie gemme di rara bellezza, quali “Something”, “Here Comes The Sun” e “While My Guitar Gently Weeps”. Come ?tristemente noto, una lunga malattia lo ha portato via il 30 novembre 2001. Per ascoltare George al suo meglio, compratevi “ALL THINGS MUST PASS”, triplo album del 1971 ripubblicato 4 anni fa in sontuosa confezione rimasterizzata e con inediti per celebrarne il trentennale dell’uscita. Memorabile anche il “Concert for George” del 2002, disponibile in doppio CD e doppio DVD, nel quale, a un anno dalla sua scomparsa, i suoi amici pi?stretti (Eric Clapton, Paul McCartney, Ringo Starr e altri grandi nomi del gotha del rock) hanno celebrato nel migliore dei modi la sua vita e le sue canzoni.