John McLaughlin

Chitarrista inglese, nato il 4 gennaio 1942 a Doncaster.

Chi dire di John Mclaughlin?. E’ uno dei padri del nostro strumento. Ha praticamente inventato la chitarra jazz-rock, ha contribuito ad inventare la fusion.

Allievo di Miles Davis, con il quale ha inciso fra gli altri due capolavori assoluti come “In a Silent Way” e “Bitches Brew”, ha intrapreso una lunghissima carriera prima con la “Mahavisnu Orchestra”, poi solista. Poco da aggiungere: una produzione discografica lunghissima, si è alternato tra chitarra elettrica, acustica e synt (da acustica con corde di nylon). Virtuoso eccezionale, quasi immediatamente riconoscibile nello stile e nella tecnica di improvvisazione. Un autentico “mostro sacro”..

E’ stato insieme ad Al di Meola e Paco De Lucia nel Super Guitar Trio, il più incredibile trio di chitarre acustiche e classiche della storia dello strumento, di cui rimane il capolavoro indiscusso “Friday Night in San Francisco”, disco del 1981, del quale potete leggere la Recensione di Guitarlist.

Nel 1973 ha inciso “Love devotion surrender” in coppia con Carlos Santana, pubblicato nel 1973.

La Mahavisnu Orchestra si è riformata due volte, l’ultima negli anni 80 con Bill Evans al Sax, Danny Gottlieb alla batteria e Jonas Hellborg al basso. Hellborg sarebbe in seguito diventato il bassista del grande e compianto Shawn Lane.