john petrucci

John Petrucci è un chitarrista giovane, praticamente di una generazione più giovane rispetto ai guitar heroes anni 80 e 90. Virtuoso straordinario, esegue anche le parti più complicate con una precisione assoluta. La sua carriera è legata in modo indissolubile ai Dream Theater, pur avendo comunque al suo attivo un cd solista. Riteniamo uno dei migliori assoli mai eseguiti quello su “Spirit carries on” dal CD “Scenes of a Memory” del 1999…Redazione

John Petrucci nasce principalmente come chitarrista jazz. Al berklee di Boston ha approfondito appunto armonia, tecnica e composizione jazz. Dall’incontro con Portnoy e Myung nasce il suo gruppo, nel quale ha riposto la maggior parte della sua carriera: i Dream Theater. Per quanti possano pensare a petrucci come un chitarrista freddo, plettratore per eccellenza, meccanico ecc si sbagliano. Petrucci nella sua tecnica unisce la velocità al gusto per le melodie più raffinate. Sicuramente ha dato il meglio di se nei dischi Images & Words, Awake e Scenes From A Memory. Qui Petrucci raggiunge il massimo connubio tra tecnica disumana e melodia sopraffina. Il suo stile è uno dei più complessi da capire: va oltre la semplice plettrata ed è un insieme ben amalgamato di teoria musicale e ritmiche davvero complesse. Inoltre la sua composizione è uno degli aspetti più interessanti grazie all’uso frequente di poliritmie e intrecci ritmici complessi e articolati tra i quattro strumenti (batteria-basso-tastiera-chitarra). Il migliore nella sua tecnica (la Plettrata) e nel suo genere…Matt7

Come si fa a rimanere indifferenti davanti all’incontrastata bellezza della musica di Petrucci è decisamente impossibile.Il chitarrista dei Dream Theater non solo è tecnico ed espressivo,è un vero genio di creatività.Ha dato alla musica metal,e non solo,un contributo fondamentale nel creare quel genere che ora è denominato progressive metal.Assoli come quello di  “under a glass moon”,”the spirit carries on”,”erotomania”,”another day”sono difficili(anzi impossibili)da dimenticare una volta sentiti;oltre al fatto di essere molto tecnici niente è messo a caso data la minuziosa cura dei particolari.L’espressione profonda e la sua tecnica raffinata fanno di John Petrucci uno dei più grandi chitarristi di sempre…Mary

PETRUCCI’S TONE
(inseriti da Redazione – 30/03/2007)

– ErnieBall Musicman John Petrucci model 6-string
– ErnieBall Musicman John Petrucci model 7-string, anche con Piezo al ponte
– Ibanez JPM100 P1,2,3,4 fino al 2000
 TESTATE:
Mesa Boogie Mark IIC+, Mark IV, Dual rectifier, Hearbreaker, Nomad
PRE
Mesa Boogie Triaxis, Formula
POWER AMPS:
Mesa Boogie 2:90
CABINETS
– Mesa Boogie Rectifier Traditional 4×12, w/ Celestion Vintage 30 speakers
Mesa Boogie Custom 2×12 Wedge Monitors
 Boss NS-2 Noise Suppressor, Bradshaw Pedal Board, DBX Compressors 7 gates, Dunlop 535 Wah
Dunlop Rack Mount Cry Baby Wah, Ernie Ball Volume Pedals, Eventide GTR 4000, Furman Power Supplies & Conditioners, Korg Digital Delay, Korg Tone Works Tuner, Lexicon MPX-1, Lexicon MPX-1 G2, Lexicon PCM 70, Lexicon PCM 80, Nady Wireless System, Rocktron VCA, Digital Music Corp. mixers and midi interfaces, T.C. Electronic 2290
  Racks designed and built by Mark Snyder including: Custom interfaces, custom wiring & custom multi-pin connections
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Anonimo

    Ricrodati Booster che [u]giovane[/u] non significa per forza[u] immaturo[/u]…:)

  • Anonimo

    Certamente, volevo solo dire che io, quando avevo 16 anni, lodavo (letteralmente) gente come petrucci o cmq quel modo di suonare, per me quello era il max nella musica, ora che ne ho 23 (si si ormai sono vecchio ahah) non riesco proprio a capire come facevo ad amare quelle cose. Il commento precednte era di risposta ad un mio amico, così per ridere; ad ogni modo non apprezzo questo musicista, lo trovo freddo e macchinoso, cmq è un’inutile opinione dato che io sono qua e lui è lì. CIAO

  • Anonimo

    ciao a tutti…faccio un affermazione per booster…io di anni ne ho 27 e il petrucci di adesso non piace più di tanto…troppa tecnica e velocità per niente…io amo il petrucci degli anni 90 fino a scene from a memory…chitarrista pazzesco…tecnica velocità cuore sentimento..tutto messo al punto giusto senza esagerare…parlo anche dei lavori con i liquid tension experiment…paura!!!quindi ti do ragione sul petrucci del 2000 da six degrees a systematic chaos ma non sul petrucci degli anni 90…e se come te io penso a quando avevo 16 anni apprezzo moltissimo petrucci…per me i dream theater si sono fermati li…canzoni come metropolis another day take the time under glass moon the spirit carries on erotomania innoncence faided surronded e potrei citarne ancora non si possono dimenticare o non apprezzare…cmq i gusti sono gusti…ciao a tutti

  • Melaz

    Bè dai Booster, Mary ha ragione… c’è gente che loda le persona ancora a 40anni ahahahahahahahahahah:D

  • Anonimo

    Ciao,riguardo a John Petrucci,ognuno è libero di esprimere le proprie impressioni,su questo,secondo me,immenso chitarristaaa..ho ascoltato steve vai,è un grande,nn si dicute,ma a me stanca..john è tutto un po messo insieme,è secondo me l emblema del chitarrismo moderno,a voltr ricorda Gilmour,altre volte si rifa a grandi del jazz..insomma per me è un grande..ciao

  • Anonimo

    io sento commenti di tutti i tipi ma credo cmq che sia a livello di tecnica che di cura e pulizia del suono STEVE MORSE e JOHN PETRUCCI siano 2 pioneri senza ombra di dubbio no?

  • Anonimo

    ma perche criticate petrucci per partito preso?se uno suona veloce non puo essere espressivo?ma dai……ascoltate images and word, awake, change of season…e poi ne riparliamo. Ma ascoltate bene e non date giudizi per partito preso su…..grande John!!!

  • gianni

    scusate…io ho 40 anni…a 14 ascoltavo van halen a 40 pure..non penso sia colpa mia se petrucci è cambiato..è colpa sua!!

  • Melaz

    Hai detto bene Gianni 😆 Mica è colpa tua ahahahahaha

  • Anonimo

    Per me Petrucci è un mito,parlo anche con una certa conoscenza,dato che lo ammiro molto,conosco tutta la discografia dei Dream Theater(UNICI,mia band preferita)e dato che conosco tutti i suoi solo.è uno dei pochi chitarristi

  • Anonimo

    ragazzi visitate se volete questo sito e commentate. Grazie!

  • Anonimo

    Ragazzi l’avete sentito il solo di “The Best of Times” nell’ultimo CD dei Dream??

  • Maurizio Mattavi

    Ciao a tutti! Innanzitutto [b]aggiornate il profilo[/b] perchè così è troppo vuoto!!! :angry: