Piero di Stefano

Nato a Bompietro (Palermo) Piero Di Stefano inizia giovanissimo a suonare la chitarra, prima come autodidatta poi frequentando corsi di chitarra classica ed elettrica.

A 17 anni entra nel gruppo pi?in voga della provincia, i Walkys, facendo numerosi concerti e dando al gruppo uno stampo con tendenze rock. Ma l?anno successivo decide di dedicarsi completamente allo studio dello strumento iscrivendosi al conservatorio, conseguendo prima il diploma di solfeggio ed in seguito il diploma di chitarra classica.

Nel 1994 si iscrive all?Universit?della Musica di Roma, studiando armonia con Eddy Palermo (allora chitarrista della Lubrano Jazz Band), tecnica dello strumento con Salvatore Russo (chitarrista di Massimo Di Cataldo e Antonello Venditti), chitarra ritmica con Stefano Micarelli (chitarrista dell?Orchestra della Rai), frequentando i vari seminari (fra cui quelli con Ralph Towner e Frank Gambale. Durante gli anni dell?Universit?forma un trio di musica leggera e si esibisce in vari locali della capitale. Viene anche scelto per dirigere una sezione di chitarre del compositore minimalista Rhys Chatan, la cui sinfonia ?An angel moves too fast to see? viene rappresentata a Palermo sotto il patrocinio del Teatro Massimo ottenendo un grande successo. Inoltre lavora in vari studi di registrazione realizzando dischi e jingle pubblicitari .

Nel 1997 avviene l?incontro con la musica latinoamericana e parte in tour con il gruppo argentino ?Sol de America? toccando le maggiori citt?d?Italia.

Due anni dopo crea il gruppo ?Kiwana Latino? con cui esegue un repertorio che comprende brani di musica cubana tradizionale e brani di musica latinoamericana commerciale esibendosi in numerosissime piazze di Sicilia e Calabria e partecipando a trasmissioni televisive quali Telethon di Mediaset.

Dal 1996 collabora con la Ricordi Mediastore come dimostratore di chitarre, di effetti e di amplificatori, mentre dal 2000 ??endorser? delle chitarre Manne. Crea anche il trio ?Manne Project?, con Paolo Capritta – Batteria e Alessio Arena – Basso, con cui si esibisce in fiere e negozi di strumenti musicali come dimostratore delle suddette chitarre e con cui sta preparando un disco.

Lavora anche sulle navi da crociera Costa insieme alla cantante Antonella D?Amato con cui attualmente si esibisce in tutta la Sicilia sia in duo che in gruppo (Koromania) comprendente fino a 14 elementi. Svolge anche attivit?didattica in due scuole di musica della Sicilia e collabora stabilmente con lo studio di registrazione ?Feel Sound?.

Per l?estate 2005 sar?in toun? con i ragazzi di ?Amici? di Maria De Filippi.

Set up
Chitarre: Manne Taos e manne Project Line
Chitarra classica: Ibanez
Amplificatori: Brunetti Maranello
Effetti a pedale Boss e Digitech
Wha Wha morley
Steve Vai 2
TC electronics G Major
Marshall JMP1
Roland Guitar Synth GR33

PER CONTATTI: [email protected]
www.manne.com

  • Anonimo

    Dopo aver ascoltato il tuo pseudo brano su myspace ti consiglio di spegnere il wha wha (perchè è chiaro chelo usiper mascherare gli errori) ed evitare ASSOLUTISSIMAMENTE i licks veloci. A te nn servono gli stage con Gambale ma un viaggio a Lourdes, perchè con te nemmeno Padre Pio ci può!!! Mandami una cartolina da Loudes!! Buon viaggio!!!

  • Anonimo

    sei sempre un mito!!!!