Nick Johnston

Super Chitarrista canadese con già tre lavori solisti all’attivo: ‘*Public Display Of Infection*’ – 2011. ‘*In A Locked Room On The Moon*’ – 2013 (ospiti Paul Gilbert e Guthrie Govan) e ‘*Atomic Mind‘* – 2014 (con Marco Minnemann, Bryan Beller e Guthrie Govan).

Ex giocatore di Hockey, Inizia a suonare la chitarra a 14 anni ispirandosi a Eddie Van Halen, Jeff Beck, Stevie Ray Vaughn e Yngwie Malmsteen. Il risultato odierno è *un chitarrista molto moderno e originale*, che evidentemente ha saputo metabolizzare le radici in un approccio al passo con i tempi.

Tecnicamente molto dotato, utilizza un mix di approcci sul manico, dall’alternate all’hybrid, legato e tapping, il tutto dosato con eleganza. Mi piace molto anche sulle ritmiche e sulla costruzione di texture armoniche molto particolari, con ottimo suono. Nei suoi lavori discografici si muove molto bene anche come compositore, su registri rock, metal, fusion…”*Atomic Rock*” come dice lui stesso!

Se dovessi trovare dei riferimenti contemporanei direi Timmons, Govan ma anche Kiko Loureiro..

Suona quasi esclusivamente Fender *Stratocaster* e altre *Stratoformi*, tra cui una recentissima Schecter, marchio di cui Johnston è diventato endorser. Usa testate *Friedman *e qualche pedale, tra cui Wampler Overdrive

 

*RIFERIMENTI*
nickjohnstonmusic.com/

www.facebook.com/NickJohnstonOfficial