Jimi Hendrix

 

Su Jimi Hendrix ogni frase risulta inevitabilmente scontata, perchè da lui è nato tutto. Jimi Hendrix ha inventato la chitarra elettrica rock moderna e tuttora rimane genio insuperato.
Da ascoltare sempre, anche tra qualche secolo. Su tutto a me ha colpito l’inizio del concerto di Monterey del 68. Jimi era infuriato perchè avevano fatto suonare gli Who (del grande Pete Townshend) prima di lui, e avevano fatto faville. Così decise di fare ancora di più..l’uscita sul palco aveva un’energia pazzesca…ed erano solo in tre, anzi, era Jimi da solo..

–  MONOGRAFIA completa e dettagliata

JIMI’s TONE  (inserito da Stefano – 12/05/2007)

 

Fender Stratocaster (negli anni ’67-’68 diverse con manico in palissandro, fra le quali le prime con palettone, raramente qualche modello anni ’50) – dal ’69 diverse con manico in acero e palettone) Gibson Flying V (visibile nel filmato dell’Isola di Wight) Gibson Les Paul Custom nera (raramente) Gibson SG color crema (a tre pick ups – si veda il famoso live a Stoccolma

Marshall SLP 59 100watt (uno, due, tre o quattro a seconda dei casi – in genere un paio) con relativi cabinets 4×12. Alcune versioni anche particolari. Negli ultimi periodi erano inseriti anche Leslie come speakers per altre testate Marshall. Più raramente, nei primi periodi, anche Fender, Sound City e altre marche…
  Dallas Arbiter Fuzz Face, con modifiche fatte da Roger Mayer. Dal ’67 in poi la distorisione di Hendrix è soprattutto l’Axis, un fuzz speciale creato per lui da Mayer. Uni-Vibe Octavia Vox Wha-wha
  Wha-wha Fuzz Modulatori (uni-vibe e octavia)
  Impossibile svelare tutti gli arcani del bluesman di Seattle!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Forse potrebbero interessarti anche:

1.061 Comments

  1. Io so solo una cosa, che quando sento le sue note sento la voce del suono, è una musica che ha luce e ogni cosa che fa è davvero imprevedibile. Cose fatte sul finire degli anni 60, e scintillano come senza età, senza invecchiare mai. MIRACOLOOOOO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *