Jimmy Page

 

BUON 70° COMPLEANNO AL GRANDE JIMMY PAGE

Sicuramente una delle figure + importanti sulla scena del Rock. Tanti, indicano proprio lui, James Patrick Page (“Jimmy” per i più), come ideatore e faro dell’hard Rock. Comincia la sua carriera chitarristica entando a far parte degli Yarbirds, gruppo che prima di Page aveva visto tra i suoi componenti Eric Clapton e Jeff Beck!!! Ma il matrimonio dura poco il gruppo si scioglie, ma dalle sue ceneri nascerà il gruppo che avrebbe cambiato la storia del Rock: I Led Zeppelin!

Page comincia il suo nuovo viaggio con i suoi nuovi compagni: la fatata voce di “Robert Plant”, il martellante basso di John Paul John e la carica adrenalinica del batterista John “Bonzo” Bonham.

Il gruppo fa letteralmente impazzire il mondo sfornando pezzi epici come “Stairway to Heaven” o “Whole Lotta Love” ancora oggi dei Cult. La non eccessiva tecnica, ma piuttosto la “ricerca dell’anima” di Jimmy Page segnano l’inizio di una nuova era nel rock. Sfortunatamente all’inizio degli anni ’80 il batterista John bonham muore e il gruppo si scioglie.

Page e Plant tentano una reuninion x un tour:”No Quarter”,ma il Risultato lascia a desiderare. Jimmy Page rimane comunque una colonna portante del Rock targato ’70.

Le chitarre di Jimmy Page
http://www.guitarlist.it/grandi-chitarristi/chitarre-leggendarie/jimmy-page-les-paul-no1-e-no2.html

admin

249 Comments

  1. Davvero c’è bisogno di tante parole per descrivere uno dei più grandi di tutti i tempi? Ne basta una: genio!

  2. sono completamente in intesa con l’analisi sul dio Page fatta da Carlo Melaragni, ma una frase mi ha lasciato un pò stupito: “La non eccessiva tecnica”… cavoli Jimmy Page è forse il più tecnico dei chitarristi ,insieme al grande Ritchie Blackmore, e lo si vede propio nelle due canzoni sopracitate: nel bellissimo e, aggiungo, difficilissimo intro arpeggiato di “Starway to Heaven” e nella miscela del celeberrimo intro di “Whole Lotta Love” in cui Page alterna una parte solista ad un accordo… se non è tecnica questa!!!

  3. ha cambiato il mondo del rock…c’e’ poco da dire…e’ il dio della chitarra ..,solo jimmy sa crare una vera atmosfera…altro che joe petrucci e steve vai…ascoltate whole lotta love,stairway to heaven e the battle of everymore e poi fatemi sapere…w zoso

  4. Devo dire che Jimmy Page, nonostante altri chitarristi oggi lo superano come tecnica, rimane un genio del rock anni 70. Il suo stile è inconfondibile, il suono è inconfondibile. Lui stesso quando suona è su un’altro mondo. certo va a gusti… cmq non si può non ammettere che Zoso di un pilastro del rock

  5. Ke dire?…Un genio… Jimmy è la chitarra, e il rock è lui. Solo lui ci mette L’ANIMA nelle canzoni. Paragonabile a lui c’è solo hendrix e clapton. Un dio!

  6. ogni volta che si parla di chitarristi bisogna mettere di mezzo la tecnica…tecnica non e sinonimo di bravura…ognuno hala sua…se Page con la sua non eccessiva velocita(non non eccessiva tecnica)riusciva a emozionare cosi tanto…la velocita non ha senso…e come dire che Recoba sia piu forte di Shevchenco solo perche piu tecnico…scusate l’esempio…

  7. Grande ed unico chitarrista dei Led Zeppelin, si distingue da tutti gli alri per la sua grande capacità tecnica e compositiva. Nella sua carriera ha sempre cercato di trasmettere all’ascoltatore emozioni contrastanti, fgacendolo prima sfociare nell’alegria e nella spenserietezza e poi nell’oblio, nella solitudine e nella disperazione. Si distingue inoltre per la sua caratterisca ed inimitabile sfumatura blues, che da ai suoi pezzi, anche quelli più duri, una grandissima espressività. Jimmy nel corso della sua carriera ha inventato un modo nuovo di suonare la chitarra ed il rock abbracciando insieme ai Led Zeppelin molteplici generi musicali.

  8. Non si può dire chje Jimmy non sia chitarrista dalla grande tecnica perchè non è vero. Ad esempio Malmsteen non un grande chitarrista tanto meno satriani perchè non hanno talento. Diventare come loro può farlo chiunque basta che vi mettiate 8 ore al giorno per 10 anni a fare esercizzi di vario tipo ed ecco fatto. Invece diventare come jimmy, saper far parlare la propria chitarra esprimere emozioni vere è una cosa diversa qui, stiamo parlamdo di TALENTO, jimmy è uscito dal coro degli altri chitarristi proprio per la sua tecnica mentre satriani e co con le loro scalate a velocità vertiginose gettano solo fumo negli occhi. Pensateci

  9. giustamente è suo il più bel assolo della storia. Finalmente un pò di giustizia, perchè qui ci sono fan solo di petrucci, satriani e quella gente là, che sono solo smanettoni e non fanno “cantare” la chitarra… Jimmy è un dio in terra e gloria alle sue opere. Smettetela di idolatrare malmsteen e vai che son capaci (quasi) tutti a suonare come loro se si fa esercizi 20 ore al giorno. Cominciate ad ascoltare gente che ci mette l’anima come hendrix, slash e david gilmour (tanto per citare qualche nome).

  10. Ragazzi FINALMENTE! La passione e l’anima è l’essenza del rock! Basta con sti discorsi di tecnica, velocità, è solo ginnastica! Jimmy Page è per me insieme a jimi hendrix e slash, il più grande chitarrista del mondo

  11. quando penso a musica rock…mi viene in mente james patrick page…la figura ke meglio rappresenta la kitarra in se…per me è il migliore…

  12. Ha segnato un’intera generazione di chitarristi dagli anni 60-70, come hanno fatto Hendrix, Gilmour, VanHalen, Blackmore, ecc. In un’epoca in cui la tecnica non conosceva tutte le appliczioni possibili, lui riusciva a saper usare da dio quel poco che si conosceva, ha scritto assoli incredibilmente profondi e pieni di significato (su tutti ovviamente quello di Stairway to Heaven), quindi direi tanto di cappello…

  13. Non sono d’accordo sulla non eccessiva tecnica di Jimmy Page, ci saranno dei chitarristi più virtuosi ma questo non è tutto.

  14. solo x aver suonato con i led zeppelin merita di essere ricordato. a quel paese i velocisti del cavolo.PAGE IS GOD

  15. Che dire!Su Jimmy Page è stato detto quasi tutto. Quel che resta da dire riguarda il come ciascun chitarrista e comunque ciascun amante del buon rock “sente” il messaggio che promana dalla chitarra di Jimmy. In questo senso è bene che se ne continui a parlare in specie in un panorama rock contemporaneo troppo improntato e desolatamente improntato all’usa e getta che poco, davvero troppo poco, lascia alla musica di chi ascolterà quando noi – tra duecento anni ovviamente! – non ci saremo più. Musica intesa come connubio inscindibile tra tecnica e anima, tra strumento (quindi la chitarra in questo caso) e cuore. Ma soprattutto musica intensa come propensione alla ricerca. Di nuove tecniche, di nuove sonorità, quindi di nuove vibranti sensazioni. Insomma, nella costante e quasi maniacale ricerca di quel cielo da toccare con un dito. Un cielo che ovviamente non arriverà mai ma che vale davvero la pena almeno tentare di sfiorare.Ecco, la musica di Page credo abbia insegnato ed ancora insegni la difficile arte di non sentirsi mai arrivati e mai appagati perchè c’è sempre qualcosa di nuovo, di più bello, di importante da scoprire.

  16. grandissimo e riesce veramente a far parlare la sua “guitar”… ma rivolgendomi a commenti scritti del tipo “tutti possono diventare chitarristi basta stare 10 ore al giorno per 10 anni e diventi come Satriani”…. direi… MA AVETE ASCOLTATO BENE SATRIANI??? tanto di cappello a Page ma guardiamo in faccia alla realtà!! vorreste veramente dire ke Satriani nn fa parlare se nn far fare discorsi interi alla sua chitarra??? Per favore… Ki è chitarrista lo sa!!! andate a suonare o anke solo ad ascoltare pezzi come “Alway with Me, Always with You” o “Searching” e poi mi sapete dire se nn ci mette il cuore quando suona!!! e poi Proprio satriani è l’unico ke nn fa cose paurose quando suona ma preferisce usare riff facili e significativi ke nn scale a 200 come Vai o Malmsteen!!! quindi uscire con frasi del tipo “satriani: chitarrista ke usa solo scale veloci o “inespressivo” o “è solo tecnica” o altre cazzate simili mi sembra PROPRIO fuori luogo!!!! detto questo… Vi saluto

  17. Cosa dire! E’ stato e rimarrà per sempre il padre della chitarra moderna,non conta l’eccessiva tecnica, ma il cuore, il feeling e Jimmy lo aveva e poi dal vivo chi faceva riff,assoli, accompagnamento? Solo lui con la chitarra ed erano assoli da analisi da studio, altro che Clapton, che con se si porta altri tre chitarristi!Non dico che non sia bravo, a me piace, ma Jimmy è il primo in tutto.Ho amato e amerò anche nell’aldilà gli Zeppelin.

  18. E’ e resterà in qualsiasi caso il mio chitarrista preferito. Lo adoro.

  19. Basterebbe dire che ha composto il piu bell’assolo di tutti i tempi,ma ha fatto molto di piu,insieme a Blackmore E Hendrix ha messo le basi per la chitarra eletrica,e scusate se è poco.Veramente un dio,giu il capello.

  20. immenso…sia con l’acustica che con l’elettrica…sicuramente e il mio preferito…non credo che ci siano album paragonabili al IV,forse t.d.s.o.t.m. dei pink fa concorrenza ma non riesce a batterlo,nessun gruppo ha sfornato album come i primi sei dei led..la sua tecnica non sara’ perfetta pero’ ogni volta che prende la chitarra in mano ci mette l’anima…grazie jimmy…mi hai cambiato la vita…

  21. Che dire….”semplicemente eterno, grandioso. comunque secondo me il miglior assolo che ha fatto è su “No quarter” sul doppio album dal vivo del Madison square garden! MITICO-INNARRIVABILE-UNICO

  22. Sicuramente un grande..nonostante abbia dei problemi evidenti sulle plettrate..uno dei passaggi chitarristici che portano la sua firma che preferisco è su “wanton song”.Non è il mio preferito..ma ne ammiro l’orecchio sull’acustica.Un grande.

  23. ma avete mai ascoltato o visto Jimmy Page suonare “White summer/Black mountain side” al julie felix show?si trova in giro sui p2p….ha una sola chitarra ma sembra che ne suoni 3 contemporaneamente…ipnotico,melodioso,tecnico,emozionante….c’è davvero da inchinarsi.

  24. “dio nell’ olimpo “l’uomo ke mi fece innamorare delle sei corde. E la vera rock star faro per tutti i chitarristi post zep. Sperimentazione estro,autore ma soprattuo CUORE ANIMA E CORPO. Dire gibson e dire JAMES PATRICK PAGE L’ACCLAMATORE DEL GRAZZO HARD-ROCK basta questa cazzo di tecnica il talento il genio nn si allena .Quando ascolto i led zeppelin e come SENTIRE CIO CHE NON SENTIRESTI MAI…IMPREVEDIBILITA E PASSIONE CIO CHE JIMMY PLANT BONZO E JONES AVEVANO IN CORPO. JIMMY leggenda storia guitar!

  25. non è importante quante note fai…ma come le fai…e jimmy in questo è il migliore…gli shred hanno rotto…è ora di tornare al puro e fottutissimo hard rock!

  26. è il più forte in assoluto, tecnica impeccabile e ispiratore dei più raffinati musicisti blues, rock, hard rock e metal

  27. io per questioni di lavoro ascolto molti hitarristi: da van hallen a steve rey, da erick clapton a jimi hendrix. Ma quando ho bisogno di rifarmi le orecchie ascolto i Led Zeppelin e quindi il mitico Jimmy. Devo dire che è il migliore. Si, nn usa mai tutta la sua tecnica, solamete xkè altrimenti nn avrebbe mai potuto esprimere tutti i sui sentimenti, tutto il suo crisma!! Un chitarrista nn è colui che sa fare un mega assolo super veloce, ma colui che con una canzone sappia trasmettere emozioni forti, anche con una sola nota. Questo è Jimmy Page: l’essenza totale del rock.

  28. Zoso 6 semplicemente unico. Grazie a te mi sono innamorato della chitarra anche se un pò tardi! Zoso4ever

  29. Non ci sono ne commenti ne parole per descrivere la Sua grandezza, l’ho visto a Milano nel ’98 e gli anni non sembrano trascorsi, grazie per le emozioni che ci regali Dear Mister Page. bebe67

  30. troppo forte. jimmy e i suoi soli e i suoi riffs mi hanno cambiato la vita. se ora suono la chitarra lo devo tutto a lui.

  31. lui è padre del chitarrismo hard rock…il chitarrista a cui tutti( o quasi ) si ispirano, chi sara più in grado di ricreare canzoni come starway to heaven, whole lotta love, heartbreaker? Grande e geniale Zoso….un saluto a tutti..keep on rockin’

  32. Il primo e unico vero virtuoso della storia della musica..colui k mi fece iniziare a suonare..il mio punto di riferimento..grazie jimmy

  33. jimmy è il supremo sacerdote del rock, è istinto, personalità, fantasia e ricercatezza, in ogni sua nota c’è un significato “metafisico”…e poi è vero, non ha una gran tecnica nel senso accademico del termine, ma provate a studiare una sua parte rispetto ad una, faccio un esempio a caso, di petrucci e ditemi qual’è più facile…x petrucci serve tempo e ginnastica ma poi viene, x jimmy devi sentire quello che sentiva lui se no sembra tutt’altro…l’ARTE non si fa coi muscoli

  34. Per influenza sulle generazioni successive, capacità di scrivere il vocabolario dell’ hard rock, gusto negli arrangiamenti e soprattutto abilità compositiva Page è sul podio assoluto.

  35. jimmy page sicuramente è uno dei più grandi mai esistiti insieme a blackmore e hendrix. nessun altro gruppo ha eseguito composizioni come quelle dei led zeppelin… uniche…. come la maggior parte delle band degli anni 70 (deep purple, pink floyd, black sabbath, rolling stones, rainbow ecc..)

  36. jimmy è…jimmy.veramente il massimo…espressivo e tecnico, pulito e torbido nel suono al contempo…pazzesco. e non dite che no quarter lascia a desiderare, non è vero! i led zeppelin saranno i miei idoli in eterno, almeno credo…

  37. rgazzi..viva i 70 fino a che ci sono persone come jimmy!!!ma non mi piace l’album con coverdale..non è all’altezza di se stesso..avete capito?i 70 sono il meglio…in tutto

  38. ah…su questo chitarrista ce ne srebbero di robe da dire..comunque di recente ho guardato un concerto dei led zeppelin..devo dire che è uno dei migliori al mondo riguardo agli assoli

  39. sono un fan sfegatato dei led zeppelin, adoro page, sicuramente fra i primi 5 chitarristi della storia…stile unico, tocco, presenza sul palco, non tecnico come altri, ma grande cuore come pochi geni.

  40. Non dimenticherò mai la prima volta che ascoltai “Whole lotta love”.Era il 1973…

  41. Per gusto, creativita’, innovazione, e capacita’ di toccare le corde dell’anima,trai piu’ grandi musicisti del ventesimo secolo, non solo relativamente alla chitarra.

  42. NON DIMENTICHERO’ MAI QUANDO ASCOLTAI IL SOLO DI WHOLE LOTTA LOVE… ERA IL 20O3. TRENT’ANNI DOPO L’AMICO DEL MSG PRECEDENTE…CHE DIRE…PELLE D’OCA!

  43. Nn è il mio preferito, ma lo considerò il migliore per quanto riguarda il rapporto musicalità/tecnica. diciamo che page tecnicamente vale 8 e musicalmente 10, invece john petrucci, joe satriani, malmsteen, vai tecnicamente valgono 10 ma musicalmente 0…invece page se la cava molto bene in tutte e due, ed è per questo che lo ammiro

  44. mitica stairway to heaven,jimmy page è uno dei miei chitarristi preferiti, apprezzo e stimo la sua professionalità non ho mai visto un chitarrista che si abbandona come lui alla musica

  45. jimmy è il + grande chitarrista al mondo!!!!ha segnato la storia della musica, quando suono mi ispiro smpre a lui!!!

  46. page è stato 1 degli unici ke è riuscito a bilanciare virtuosismo(non intendo tapping,sweep etc) ed espressività… questa sua maturità sotto 1 aspetto musicale lo rendono il mio preferito… inoltre vorrei ricordare ke i grandi chitarristi si possono mettere a confronto non solo per la tecnica ma anche per le emoziomi ke trasmettono…

  47. Jimi Page è dopo Hendrix il mio chitarrista preferito perchè ha saputo creare pezzi di una musicalità incredibile, quelli erano anni in cui non esisteva la tecnica fine a se stessa …comunque non mi piace quando si criticano artisti come Vai, Satriani o Malmsteen…Negli anni 90 la musica è diventata, con il pop e i suoi derivati un mondo in cui hanno successo solo incapaci che hanno un bel visino o che mostrano il c***o cantando canzoni con basi musicali banali (questo processo in realtà era già cominciato dagli anni 80). Secondo me questi chitarristi virtuosi rappresentano l’opposto di ciò che va di moda e anche se il genere he hanno creato è apprezzato da pochi è molto significativo!!

  48. al buon tak…hai perfettamente ragione, ottimo commento… comunque grande jimmy, il mio chitarrista preferito insieme al Selvaggio del Borneo, Slowhand e il buon vecchio zio Dave…

  49. nn e tecnico???la tecnica non e la velocita…io suono la chitarra da 7 anni la velocita e una cosa(peraltro parechio inutile…la tecnic aqe altro…page e molto piu tecnico di petrucci….darei una chitarra a questi metallari del cazzo acustica e gli chiederei suonate un pezzo country oppure musica classica…vediamo se vai o altri sarebbero capaci di scrivere ballate come stayrway to heaven o tangerine o going to california…canzoni con dentro mandolini…nessun gruppo ha mai fatto cio solo page con i led….i piu tecnici al mondo per me sono blackmore page e hendrix…..la loro conoscenza della chitarra nn ha limitinon usano scale scontate ma armonizzano questa e tecnica…ascoltate bron y aur stomp e rispondo a chiunque critica page…inevitabilmente e il migliore nella tecnica basti vedere nn tanto come suona ma cio che scrive ma e superiore per emozioni…luii e passione e sudore sul palco e anima e cuore…in 10 anni di zeppelin non esistono pezzi mediocri ed e grazie a page ho i brivido a vederlo cerco di risuonare i suoi pezzi ma mi acccorgo di non essere alla ltezza…l assolo di jump (van halen lo rifaccio anche meglio)ma quando eseguo stayrway to heaven sento che manca qualcosa manca il tocco manca cio che solo lui puo dare…sono 7 anni che suono e page mi sara superiore per sempre forse un giorno diventero cme lui ma nessuno ha fatto cio che ha fatto lui…

  50. che dire di questo genio,un artista eccezionale capace di darmi delle emozioni fortissime,insieme ai suoi tre compagni altrettanto bravi ha creato a parere mio la piu grande rock band di tutti i tempi

  51. sarebbe cosi bello avere anche solo una volta nella mia vita la possibilita di sentire e vedere suonare dal vivo questo grande artista che con i suoi virtuosi accordi ha arricchito ancor di piu la mia vita di intense emozioni…sono del 1986 e sono nato troppo tardi per alcuni dei miei idoli,la musica contemporanea e solo spazzatura,il rock è morto e con se ha portato i suoi dei che non avremo piu purtroppo,e jimmy era uno di questi!grazie per quello che hai dato alla musica nei tuoi tempi d oro assieme a plant bonzo e jones

  52. adoro questo artista credo non ci siano parole per definire la sua chitarristica titanica

  53. (X ledzep)c’è chi dice che jimmy page è il migliore c’è chi dice che è tecnico ma per me è una grandissima nullità e se non sai ke cosa dire non sfottere petrucci che con la chitarra classica page nemmeno lo vede si ha fatto la storia page però più bravo di petrucci non è e te lo dice qualcuno ke di strada ne ha fatto fidati page è inutile è lento e non ha tecnica pensa che la prima cosa che ha imparato dopo un mese che suonavo è stata stayrway to heaven cmq tutti hanno fatto quello che ha fatto lui

  54. Per me è semplicemente il più grande chitarrista che la storia ci ha consegnato….. Basta soltanto questo!!!!

  55. j.Page è stato uno dei migliori, influenti e richiesti turnisti della storia del rock. Le sue svariate, variegate e versatili collaborazioni gli hanno permesso di assimilare, copiare e gestire una sterminata quantità di materiale tecnico sonoro, tanto da poter permettersi di spacciare come proprie creazioni, motivi e fraseggi profondamente ispirati da pezzi preesistenti. Partendo dal presupposto che tutta la musica è variazione e reinterpretazione di materiale di varia natura, oltre chè semplicemente musicale appunto, preesistente, la strategia creativa di j.Page risulta pienamete encomiabile, seppur bisogna tenere conto che più di una volta gli “ZEPP” hanno dovuto fare i conti con le violazioni dei diritti d’autore negli accrediti di note loro canzoni. La stessa, osannata, sputtanata, arcinota, bellissima e ormai commercialissima “Starway to Heaven” non è altro che un (scusino i fan più sfegatati)volgare plagio di un pezzo dei meno famosi Spirit intitolato Taurus. Lode a Jimmy Page caduto cavallo!!

  56. ragazzi se nn siete convinti della bravura page…ascoltate l assolo di heartbreaker…cambierete idea…grandissimo…

  57. Jimmy è grande.Trasmette serenità e armonia con la chitarra…provate ad ascoltare Rain Song al concerto The Song Remains The Same,questo brano suscita un senso di pacata armonia e benessere…riesce a placare rancori e confortare la tristezza proprio perchè Jimmy riesce a dare un suono caloroso….Ma non dimentichiamoci il suono energico di jimmy…basta pensare all’assolo di Stairway to heaven…che è primo in classifica nella 100 Best Guitar Solos,oppure heartbreaker,in the evening…

  58. non c’ è che dire. . . è il più grande. . . perché nessuno come altri è riuscito a coniugare la tecnica con la propria capacità e per quantose ne possa dire è un chitarrista completo, un vero musicista, che non si è fermato mai nei limiti del suo genere ma che ha contribuito in maniera eccellente a generi come il blues (è l’ essenza della sua musica), il country, il folkrock. . . un artista completo sotto tutti i punti di vista. . . se poi qualcuno insiste col dire che non è un chitarrista veloce ma “lento” (mi viene da ridere. . . ) direi di andare a guardare l’ esibizione su “The song remains the same” di “Since I’ ve Been Loving You”[suprema]. Io non so cosa spinga alcuni critici a dire certe stronzate ma è proprio vero che la grandezza di questo chitarrista vi sconvolge talmente che se non potete amarlo in tutto e per tutto vivrete costantemente di invidia/odio nei suoi confronti.

  59. volevo chiedere a jhon 2,che ovviamente di musica non capisce niente se scrive dei messaggi cosi,se sa che jimmy page ha scritto pezzi chitarristici come heartbreaker o whola lotta love o dazed and confused a cavallo tra i 60 e i 70 quando la chitarra elettrica era ancora quasi un mistero,potrai avere imparato a suonare stairway to heaven in due minuti ma ricordati che è stata scritta nel ’7o,30anni fa! un certo eddie van halen cita jimmy page come suo idolo chitarristico,ci sara un motivo no!oppure è una nullita’ anche lui?il rock è anche passione,e Page ne aveva tantissima

  60. alcuni critici non sanno cosa fare allora getteno palate di m…a su tutti per cercare fama e notorieta’! se un giornalista scrive che jimmy page era un grande chitarrista questo risulta ovvio,qualsiasi vero esperto di musica lo sa,se invece scrive che fa schifo allora ecco che tutti vanno a guardare quello che scrive! e come se un giorno mi svegliassi e scrivessi su un sito di musica rock che i pink floyd erano pessimi musicisti,tutti verrebbero a leggere le stronzate che ho detto,perchè sarebbe troppo ovvio dire che erano bravi!viva jimmy page

  61. Il migliore, il mio preferito, inarrivabile per tutti…. Chi dice che non è tecnico non capisce una mazza, ma non è questo che lo rende immortale: basta pensare a tutte le canzoni che ha creato con gli immortali Led Zeppelin (da “Rock & Roll” a “Whole lotta love” senza dimenticare la favolosa “The battle of Evermore”, “Going to California”, “Dazed and Confused”) e potrei continuare ancora e ancora e ancora…… “Stairway to heaven” (superba, favolosa, commovente, sublime) è soltanto la punta dell’iceberg….. Certo, nei Led Zeppelin erano tutti bravissimi, dei veri fuoriclasse, ma nonostante ciò Jimmy si è sempre distinto….. In mezzo a dei geni lui ha dimostrato di essere ancora più genio!!! E’ lui il migliore… Qualsiasi altro commento sarebbe superfluo

  62. jhon2 stronzate su stronzate se non era tecnico e veloce lui chi lo era? Guarda per gli anni 60 era uno dei piu tecnici in circolazione se non c’era Page, Hendrix ecc… il tuo Petrucci non sapeva neanche cos’era la chitarra. Un altra cosa se il tuo Petrucci ha piu di 300 commenti Page ne doveva avere 3000.

  63. bravo black dog,che tra l’altro è la mia preferita!!! jimmy page e i led zeppelin all’epoca stendevano tutti,non ce n’era per nessuno!!

  64. Ops che sbadato, ho dimenticato “Black Dog”……… Ma d’altronde ne hanno fatte talmente tante che ogni tanto qualcuna mi sfugge…. 🙂 Cmq anche per me “Black Dog” è davvero bella…. Anche se lì, più che il grande Page, è Plant che mi fa davvero capire tutto della vita….

  65. il dio jimmy page è il migliore il primo in assoluto………..alcuni dei mie amici affermano che troppo sporco………ma è questo che io amo di più di lui……….w i led

  66. Page è il soffio vitale sulle corde. Chi parla di poca tecnica sbaglia. Il chitarrista deve far vibrare il cuore, l’anima, riempire gli spazi vuoti. E lui lo ha fatto. Grande sul palco, sempre umile, e grandi canzoni, rock’n’roll, blues, country, ecc..é inutile, è un grande, un mito… Ma secondo me Gilmour sta un pelino sopra..

  67. Jimmy per me è il più grande di tutti e anche il più bello…magari fossi vissuta negli anni ’70,anche solo per un attimo,per essere una delle sue tante ragazze(magari lori maddox) o per sentirlo suonare davnti a me…Jimmy è la mia vita e credo che più grandi di lui non ce ne siano al mondo!

  68. tutti questi parlano e dicono che esistono anche altri chitarristi…ma chi è un vero fan di jimmy page non lo confronta agli altri…quindi io dico solo che lui è il più grande e come lui non esiste nessuno…anche se si è sempre distinto anche con gli altri membri dei led non bisogna sminuirli…loro sono dei grandi e basta e dico solo una cosa:se non c’era anche solo uno di loro niente sarebbe stato come è stato…e oltre ad essere dei bravissimi musicisti più di tutti,erano anche dei gran fichi con fascino ed eleganza come nessun’altro!

  69. tra i chitarristi ke fanno rock(quello puro e non rock-blues)lui e david gilmour sn i migliori.in assoluto sono tra i primi 10

  70. Si è vero, anche Gilmour è un grandissimo… Anche se io preferisco un pelino di più Jimmy… E’ questione di gusti… Cmq quando ascolto “Confortably Numb” o “Hey You” mi sciolgo letteralmente……………………… Ma mi sciolgo anche quando ascolto tutte le song dei mitici Led… adesso ho “riscoperto” il primo album: il mitico “Led Zeppelin” e devo dire che è qualcosa di grandioso…. Da “Babe I’m gonna leave you” (struggente) passando per “You Shock me”, senza dimenticare la mastodontica “Dazed And Confused”…….. Non aggiungo altro, semplicemente: UNICI, INIMITABILI, IRRAGGIUNGIBILI

  71. andate su you tube e scrivete “whola lotta love black dog live earl court” se lo avete gia visto bene per voi se non lo avete visto ve lo consiglio,a parer mio in questo video si vede tutto il carisma e la passione di questo straordinario artista(senza nulla togliere agli altri tre zeppelin ovviamente)……. suono grezzo e struggente, improvvisazioni stupefacenti,duetti vocali con robert plant,bonzo alla batteria che suona come un demonio e il finale degno della piu grande rock band di tutti i tempi!!!

  72. Voglio dire solo una cosa a due persone,la prima che ha scritto che Jimmy è una nullità:allora se devi dire che Jimmy è una nullità spiegane il motivo anche se sarà un motivo proprio senza senzo visto e considerato che non lo è e poi MA TIENITELO PER TE PERCHè SE VERAMENTE LO PENSI NON VENIVI NEANCHE A VISITARE IL SITO E NON LO SRIVEVI!e poi a dei veri fan come me potrebbe dare un sacco fastidio che certa gente dice queste cose su JIMMY PAGE…JIMMY PAGE vi rendete conto di chi è???misà di no se vi passano queste considerazioni per la testa!

  73. Tante persone parlano dei led zeppelin o dei deep purple come se fossero gruppi ormai gia passati, lenti,e non si acccorgono che è soprattutto grazie a loro che molti musicisti moderni prendono esempio cercando di superarli, di aggiungere qualcosa che questi mostri sacri non avevano potuto sperimentare,gli anni settanta sono stati fantastici io penso che i musicisti di allora (vedi jimmy Page,jimmy hendrix,ritchie blackmore ecc…) siano stati degli alieni sono duemilla anni avanti a tutta la merda che c’è adesso, forse le droghe erano piu buone o non lo so cosa, certo che cazzo in quegli anni la musica era proprio manifestata al meglio,nei musicisti vedevi proprio il piacere e la passione nel suonare i loro pezzi,la grinta e la rabbia di poter emergere e il cuore per poter elevare la raffinatezza del proprio suono! di gruppi cosi non ce ne saranno piu, quindi se non si riesce ad aprezzarli (perchè troppo lenti per certe persone che non hanno ancora capito un c..zo) almeno rispettateli per quello che hanno dato al rock e alla musica

  74. Dario, ma come hai fatto a vedere il video che hai consigliato? Sono andato su youtube, ma non me lo fa vedere… Se scrivo come hai scritto tu non compare nessun video….. Adesso sono troppo curioso di vedere la performance dei fantastici Led, quindi se leggerai questo commento ti prego di rispondere………..

  75. scrivi(led zeppelin at earls court-whole lotta love and black dog) cosi lo dovresti vedere di sicuro,io scrivo solamente (whole lotta love black dog earl, e mi compare il video ma se hai dei problemi cosi’ fai come ti ho scritto sopra) grande jimmy

  76. scusa sara io sn andato su questo sito proprio per scrivere che è una nullità ma sapete che vuol dire suonare? cinque motivi per dire che page è una nullità: nn sa suonare,nn sa fare una scala, se gli dici fammi uno sweep ti risponde che nn sa cosa è,se gli dici fai il pick pensa sia una cosa da mangiare, ed infine se gli chiedi fammi una canzone che abbia più di 60 di metronomo si mette a piangere perchè si confonde tra le corde. ho trovato i cinque motivi e ora capite perchè odio così tanto page

  77. jhon2 parli in questa maniera di un gruppo che ha fatto la storia del rock,un gruppo per il quale centinaia di rock band dopo di loro hanno indicato come maggior fonte di ispirazione, e la cosa piu’ assurda che ho letto nel tuo messaggio è questa:”ma sapete che vuol dire suonare?” che povero c..ione che sei se scrivi questi messaggi,di vera musica dal mio punto di vista tu non ne capisci niente,limitati a dire che non ti piacciono ma non esagerare con le stronzate! led zeppelin,jimmy hendrix, deep purple ecc… suonavano 35 anni fa,sono stati i maestri! e dal mio punto di vista sono 100 anni ancora davanti a tutti!

  78. Non solo 100 anni davanti a tutti……. Sono migliaia e migliaia di anni luce davanti a chiunque….. Mamma mia che mi tocca leggere!!!!! Qualcuno che si permette di dire che Jimmy Page non sa suonare….. Povero mondo!!!!!!!!!!!!!

  79. X JOHN2…MA TE CHE NE SAI CHE VUOL DIRE SUONARE!ma come ti permetti a dire queste cose su Jimmy!ma che lo conosci che dici che non sa fare una scala o tutte le altre cose che hai detto?!?!se tu conoscessi più a fondo i Led Zepp. forse non diresti queste cose…quindi sai che ti dico:non fare l’esperto,impara a conoscere la sua musica invece di dire cavolate!e la prox volta pensaci su 1000 volte prima di scrivere le cose che hai scritto capito????

  80. Jimmy Page è il migliore, il primo in assoluto….. Subito a ruota lo segue David Gilmour e dietro ci sono Tony Iommi, Slash, Blackmore, Randy Rhoads, Jimi Hendrix….. dei super-tecnici salvo soltanto Yngwie Malmsteen (lui è davvero un grande)……………….

  81. Jimmy è inimitabile… beh Black dog, hai ragione sulla bravura di Jimmy Page, ma credo non si possa fare una classifica deic itarristi su ki è più o meno bravo!!

  82. black dog,jimmi page è un grande,ma dove li metti stevie ray vaughan,eric clapton e b.b.king

  83. Come posso non commentare un chitarrista del calibro di jimmy page…in poche parole un artista che ha veramente cambiato con i suoi assoli e le sue canzoni le sorti del rock e soprattutto dell’hard rock.Non posso aggiungere altro…forse solo una parola racchiuderebbe tutta l’indomabile essenza di page:IMMENSO

  84. Sono soltanto i miei preferiti….. Non è assolutamente mia intenzione far classifiche sui chitarristi….. Ho soltanto elencato i miei preferiti, quelli che mi trasmettono emozioni e catarsi quando li ascolto….. Non metto assolutamente in dubbio la bravura di B.B.King o Eric Clapton (sono grandi), semplicemente, preferisco quelli che ho elencato

  85. valà sara,quando uno dice certe cose è perchè non ascolta altro ke jimmy page.un consiglio:non esiste solo lui,ascolta qualcos’altro sennò finisce ke tra qualke anno dopo ke l’avrai ascoltato talmente tanto da fossilizzarti sui led zeppelin ti faranno schifo e nn riuscirai + ad ascoltarli perchè ti sembreranno noiosi

  86. Io non credo dario..mi è venuto proprio da ridere quando ho letto il commneto di sara!

  87. Scusami dario..ognitanto la mia mente anticipa troppo e ho scritto il tuo nome al posto del mio,perdonami!ahahahah

  88. Senti Mary…prima di ridere così pensa a un po a chi è Jimmy page!!!a mio parere lui si merita quella frase e anche molte altre…che forse tu non puoi arrivare a capire!

  89. Poi volevo rispondere a edo…allora per prima cosa io non ascolto solo Led Zeppelin,e secondo anche se ascoltassi solo loro non penso che mi stuferei mai…

  90. vai tranquilla Mary,avevo capito che eri tu,ormai ti riconosco… per gli amanti della vera musica,ho sentito che a november gli zeppe tornano in scena a Londra,c’è qualche fortunato ad avere il biglietto?

  91. Jimmy Page si è rotto un dito…se non fosse per la sua vecchiaia forse userebbe la tecnica tre dita!

  92. jimmy page è il miglior chitarrista del secolo, lo dimostra l’assolo di stairway..e quello di since I’ve been loving you…

  93. Mamma mia, Jimmy quando nel live a New York quando suonava quest’assolo sembrava come se invocasse il Signore… A mio parere ci ha messo tutta l’anima nel suonare Stairway to Heaven!

  94. Dico a te,Sara,che ti aggiri tra i commenti pageiani:pentiti di quel che dici!Codesto chitarrista,jimmy page,che alberga nei tuoi pensieri notturni,sarebbe contento di questo?sarebbe contento il biondo plant di aver illuso una povera ragazzina senza scopi nella vita se non quello di collezionare le figurine delle winx o i poster di jimmy page?

  95. Sara…prima di tutto non gradisco che mi venga accostato l’attributo di “bella” poichè cio che è bello,per poterlo definire tale,bisogna prima vederlo.Io penso molto a cio che scrivo perchè se non lo facessi:1.farei molti errori grammaticali 2.scriverei stupidaggini.Forse secondo te dico stupidaggini ma,da quel che vedo,ricordati che MI è STATO CHIESTO DI INTERVENIRE da un commentator,se non fosse stato così non avrei depositato nessuna delle mie idee.Non so perchè tu abbia preso la briga,nel tuo commento,di parlare egoisticamente al plurale quando il nome proprio “Sara” è singolare,come se parlassi a nome di tutti quando invece sei te e basta che scrive i commenti su page,commenti ,a amio avviso,molto frivoli e infantili.Questo è un sito dove si commentano i chitarristi:jimmy page è un CHITARRISTA,la sua persona rappresenta il suo lavoro,senza di esso egli non sarebbe famoso.Se page è famoso è perchè è un bravo CHITARRISTA che ha rappresentato un’intero periodo musicale facendo parte di una delle piu grandi,forse LA piu grande,band hard-rock di tutti i tempi.

  96. Mary..ma sbaglio o sei tu che in un commento hai scritto di Petrucci che ha gli occhioni da cerbiatto?!? Comunque Page è bravissimo, ha scritto musica bellissima ma dire oggettivamente che è il migliore mi sembra un pochino esagerato, ricordatevi che c’è stato un altro Jimi (con una m sola) prima di lui…

  97. fabio, so che sei una persona intelligente, e quindi capirai, non citare hendrix nello spazio di page,

  98. mary ma smettila di dire ke sei una persona acculturata,ke fa la scuola d’arte,di bernini,di van gogh ecc.questo è un sito di musica,mica la fiera delle str….ate

  99. x sara: xfavore scendi dal paese delle meraviglie,quando mai plant ti ha dedicato delle canzoni o dei baci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  100. mary ti ricordo che dei tuoi commenti a me non frega assolutamente niente…quindi a me entrano da un orecchio e esono dall’altro,con ciò ti dico che non c’è bisogno che TU dici che jimmy page è stato un gran chitarrista della + grande hard rock band degli anni ’70,sei un po presuntuosetta col dire che sei gia acculturata…io credo di no,cmq…

  101. Si fabio è verissimo ma ho anche aggiunto dopo la mia imbarazzante affermazione questa frase”(oddio cosa mi tocca dire…)”quindi se proprio vuoi mettere in dubbio la mia perspicacia e la mia coerenza ti consilglio di cambiare mestiere perchè IO dico la VERITà,e la verità è sempre coerente.un saluto!

  102. non ho mai scritto su page, ci provo.. per quanto mi ricordo, verso metà degli anni 70 (diciamo 75 78) tutti i gruppi suonavano stairway to heaven, page era(ed è) un mito, plant idem, il pezzo in se stesso (tecnicamente) e non solo il solo, non è difficile( neanche all’epoca), averlo composto è invece un miracolo, io non sono un’ammiratore di page, eppure quando suono mi accorgo di usare qualche cosa di suo, magari non preso dai suoi dischi.. e allora per favore finiamola di parlare di supereroi della chitarra elettrica, ogniuno(i piu grandi) ha contribuito a farci capire qualche cosa senza neanche farci riflettere. stiamo suonando, ma parlo di canzoni proprie, un miscuglio di almeno quattro o cinque chitarristi diversi, è come il passa parola, ma qui stiamo parlando di chitarra rock, e come nel passa parola pensiamo solamente che uno al massimo due, ci abbiano influenzato, page sicuramente è uno di questi, è per questo che dicevo a sara che 8 anni di chitarra non fanno necessariamente un fenomeno, le orecchie (lasciando perdere gli spartiti) sono collegate direttamente con il cervello e questultimo non dimentica, MAI!

  103. okokok sara…ma se parli di rispetto ti posso gentilemente rispondere che il rispetto manca a te:se dici che dico cavolate non sei la prima a mancare di rispetto?è vero io ho detto quello che penso sui tuoi commenti ma sinceramente sono sempre stata molto educata,con questo chiudo,un saluto a tutti!

  104. Sinceramente non capisco perchè lo spazio riservato ai commenti sul povero Jimmy Page si debba usare per le vostre vacue e virulente dispute personali. Se avete attriti o astio verso qualche utente, PARLATENE DA QUALCHE ALTRA PARTE! La stragrande maggioranza degli ultimi commenti è qualcosa di semplicemente abominevole, obiettività: 0, rispetto per le opinioni altrui: 0, educazione: sotto 0, e potrei continuare per ore e ore…quindi cercate di riprendere un tono da professionisti, i quali spero vivamente che siate, altrimenti vi consiglio di andare a scrivere negli appositi forum per quattordicenni invasati…

  105. Ma dai rega!Me sa chem mary non ha tutti i torti pperrò!!!anzi c’ha ragionissimamente ragione,sara è un esaurita cronica…riprenditi sara e scendi dal paesino incantato,macchè plant macchè page…maddai!X mary:lascia perdere non rispondere a certe cavolate assuridissime!!!ciao!!!ps:mary sei fidanzata?ihihihih

  106. scusate mary o sara (nn so ki lo ha detto xk nn ci ho kapito grankè) cmq kn tutto il rispetto x i led zeppelim xò la band + grande degli anni settanta sn i deep purple…..i led zeppelin sn mitici mravigliosi xò i deep purple sn qualkosa di unico sn loro il gruppo hard rock + grande della storia della musica!!!

  107. Mah… affermazione piuttosto discutibile Mago… io direi che sono stati magnifici entrambi i gruppi,forse gli zeppelin hanno qualcosa in piu’… se la tua è un’affermazione basata sul gusto personale la rispetto,in entrambi i casi la strada che si percorre è comunque buona,sia per i purple che per gli zeppelin… saluti

  108. Caro Mago, sei un grande, ma adesso non posso darti ragione… Certo, il gusto personale è gusto personale (io preferisco i Led ai comunque mitici Purple), però penso che gli Zeppelin abbiano fatto qualcosina in più della band di Blackmore…… Io mi rifaccio soprattutto agli album pubblicati (i primi sei di Jimmy e company sono qualcosa di assurdo, si sfiora davvero la perfezione)… Ti invito a riascoltare, perchè penso che sicuramente lo avrai ascoltato, il primo (Led Zeppelin), il secondo (Led Zeppelin II), il terzo (Led Zeppelin III) e l’immancabile quarto (Led Zeppelin IV)….. Questo perchè, ascoltandoli bene, capirai che erano davvero avanti a tutti gli altri (considera anche che il primo e il secondo album sono del 1969, gli anni settanta non erano ancora giunti)….. Certo, il primo dei Deep Purple è datato 1968, però, e questa è una mia “personalissimissima” opinione, per vedre i veri grandi Deep bisogna aspettare il 1971-1972 quando uscì il capolavoro assoluto “Machine Head”….. Ci tengo comunque a ribadire che entrambi i gruppi sono grandi, mi piacciono tantissimo e Blackmore è anche uno dei miei chitarristi preferiti (nella mia personale classifica viene dopo Jimmy, Gilmour e Slash)……. E dopo questo sproloquio assurdo, ci tenevo a dire la mia opinione, saluto tutti e mi appresto ad ascoltare l’assolo de “Il Padrino” di Slash……. Ciao ciao

  109. black dog hai in parte ragione xò qui il discoros era riferito agli anni settanta…..poi certo km hai detto tu i zeppelin sn stati molto bravi alla fiine degli anni sessanta…..kmq apprezzo la tua opinione un saluto!!!

  110. dimmelo tu mago cosa hanno in piu’ i deep purple,sono curioso… ti posso solo dire che adoro entrambi i gruppi,ma con uno speciale occhio di riguardo per gli zeppelin! un semplicissimo gusto personale! saluti

  111. Non ho mai scritto in questa pagina ma credo di dover intervenire in questa diatriba tra Deep e Led.Premettendo che i gusti son gusti..voglio anche dire che secondo me i Led Zeppelin pur essendo dei grandi, sono stati sopravvalutati nella storia.Hanno fatto degli album grandissimi, ma molto del loro successo era dvuto alle leggende metropolitane che giravano..tipo Jimmy che era uno stregone e tutte queste fandonie qua!!!Poi la morte del batterista e la successiva separazione del gruppo ha alimentato ulteriormente il mito.Gli ultimi dischi che fecero onestamente non erano un granchè e se avessero continuato non so come sarebbe andata la cosa e di certo oggi sarebbero un gruppo fra i tanti!!!I Deep Purple invece nati nel 68 ma raggiungono l’apice nel 70 con IN ROCK (e non Machine Head come diceva qualcuno sotto) un album epocale già dalla copertina,ogni brano è una perla basti pensare a Speed King, Child in time, Black night ecc.. subito dopo avremo Fireball e dopo ancora il disco della maturazione quale Machine head e dopo ancora un disco energico ma figlio della prima separzione con Ian Gillan: Who do we think we are!!Ma la caratteristica dei Deep è che comq ha sempre lavorato anche in modo troppo esagerato e questo li ha resi forse un po meno mito..ancora oggi il gruppo esiste e fa concerti e dischi di gran classe.Poi devo dire…ma potete paragonare i Live dei Deep con quelli dei Led? Cioè quello dei Led era un casino che dovevi essere solo fumato come loro x capirlo..dicevano che era psichedelia..io onestamente preferivo i live dei Deep che erano tecnicamente superlativi…Grintosi e solo la voce di Gillan era già da paura…scoltate MADE IN JAPAN(73-74).Quindi io alla lunga posso dire che pur amando entrambi i gruppi…dico anche che i Deep Purple hanno retto maggiormente il confronto sia sotto il profilo tecnico che artistico..insomma sono migliori e la storia attuale ci parla!!!!

  112. per salvatore: nella pagina di dodi battaglia(penso sia tu) eri perfetto, in questa un po meno, se non ricordo male fu, made in japan (live) a fulminare veramente tutti, però se mi dici che i led zeppelin erano un casino dal vivo.. non erano gli altri ad scoltarli male.. poi sulle storie vere o false dei led zeppelin, te ne sei dimenticata una sui deep purple: riguarda jan gillan e le sue corde vocali…stai cadendo nella solita solfa dell’epoca: page sbaglia troppo, ma prova ad ascoltare blackmoore dopo il 90 e riconfrontali.

  113. dario scusami ma km faccio a dirtelo se ti ho fatto io qst domanda??….x me i deep sn migliori dei led zeppelin e km dice salvatore sia artisticamente ke tecnicamente!!!!

  114. dai ragazzi,gli zeppelin sn meglio dei deep purple.io dico ciò perchè:a mio parere jimmi page è meglio di ritchie blackmore(anke lui però è un grande),gli zeppelin hanno fatto un album cm led zeppelin IV ke a mio parere è uno dei migliori della storia del rock insieme a dark side of the moon,let it bleed e the doors e the wall.i led zeppelin sapevano spaziare da un ambito puramente hard-rock,a un ambito blues fino ad arrivare alla composizione di pezzi folk degni di lode.però devo anke dire ke i led dopo i loro primi 4 album e physical graffiti mi hanno fatto cagare.

  115. si edo questa volta (non vorrei bagliare ma è la prima)ti do ragione, anche se tra page è blackmoore(adesso)non riesco a fare una classifica, io preferivo nettamente blackmoore ma non avevo ascoltato(non lo suonavo) page

  116. edo anche se è un sito x i chitarristi qui si stava discutendo sul gruppo in generale……vabbè potrai anke dire ke paige è migliore di blackmore ma poi jonh lord kn ki lo paragoni????…..ian paice x me è migliore km anke ian gillan dei rispettivi batterista e cantante dei led zeppelin!!!!

  117. dario io nn ho detto ke il batterista dei led è scarso ho detto ke secondo me IAN è + bravo!!!kmq kiudiamola qui è un sito x i kitarristi!

  118. Ragazzi, non mi sembra il caso di litigare per decidere chi è il migliore tra i deep e i led..a mio parere sono due gruppi che sono alla pari nel mio cuore, blackmore come page, gillan come plant, bonham come paice ecc..come si può decidere tra stairway to heaven con e child in time? Ragazzi, sento che non sta a noi “mortali” decidere tra questi due mostri sacri…ciao a tutti

  119. è vero stairway to heaven è un capolavoro strordinario anche se secondo me la migliore canzone scritta dagli zeppelin è “going to california”, quando la ascolto mi vengono i brividi!

  120. Scusate, per caso sapreste darmi informazioni su come è andata la reunion di Londra dei Led? In questi giorni ho avuto il computer K.O. e non ho avuto modo di informarmi (al telegiornale non è che abbiano detto granchè!!!)… Come sono andati? Il caro Jimmy, per caso, ha perso lo smalto dei tempi migliori oppure è rimasto il grande chitarrista che tutti (o quasi) amiamo? Sapreste dirmi le canzoni che hanno suonato? Per caso “The Battle of Evermore”, “The Rain Song”, “Babe I’m gonna leave with you” e “Heartbreaker” sono state eseguite? Ciao a tutti

  121. il concerto è andato benissimo,jimmy page ha suonato veramente bene come del resto ci aveva gia abituati,anche plant e jones hanno fatto la loro ottima parte e alla batteria il figlio del bonzo ha dimostrato di aver ereditato tutto il talento del padre… semplicemente fantastici! per quanto riguarda la scaletta delle canzoni hanno riproposto quasi tutto il loro repertorio,da whole lotta love a dazed n confused,da rock n roll a no quarter,insomma una autentica magia,un sogno diventato realta per le quasi 20000 persone presenti alla 02 arena di londra,alle quali voglio tributare la mia piu’ profonda invidia!

  122. io penso che basti sentire i led zeppelin dal primo Lp fino all’ultimo(in trough the out door) per capire che nell’ultimo ci hanno detto addio.

  123. Dai jimmy ti do una scossa io visto che nessuno viene piu a trovarti da un po di tempo

  124. sono deluso da tutti i sostenitori dei led zeppelin,dopo il grandioso successo ottenuto da questo storico gruppo un mese fa a londra mi aspettavo qualche commento in piu!sono a dir poco sconcertato dall’indifferenza di tutti voi appassionati e amanti del rock!

  125. ultimamente fra esami di filosofia medievale e filosofia antica non è che stia tanto tempo su internet…. però adesso raccolgo la palla al balzo e ci piazzo un commentuccio: ho visto su wikipedia la scaletta del concerto, poi sono andato su youtube e mi sono gustato le varie performance (Stairway to heaven e Rock & roll su tutte)…… Beh, avevi ragione Dario, sono sempre grandi…. e il figlio di Bonzo è il degno erede di suo padre. In ultimo, particolare da non sottovalutare, c’è da dire che tutto l’incasso del loro concerto è andato in beneficienza… Onore quindi agli intramontabili Led…

  126. Di sicuro stiamo parlando di un grande musicista e nn solo. Page ha cambiato proprio lo stile del chitarrista nel modo di porsi sul palco, l’atteggiamento e nn solo…chiunque l’ha imitato nn l’ha fatto solo x la musica!

  127. La classe nn ha eta’…E Jimmy lo ha dimostrato nella reunion.Sempre grande, uno dei migliori.

  128. sicuramente uno dei più bravi chitarristi di tutti i tempi, a mio modesto parere il più bravo in assoluto

  129. allora jimmy negli assoli mi sembra nn proprio il meglio,a parte stairway to heaven,ma pero fa dei riff della madonna

  130. Jimmy Page all’epoca era un genio ragazzi,ricordatelo sempre stiamo parlando di 40anni fa, è quasi imbarazzante a pensarci! non trovate?

  131. Povero Jimmy….. A 166 commenti ti ho lasciato e a 166 commenti ti ritrovo dopo così tanto tempo!!! Ma d’altronde chi può soltanto osare contraddire la tua creatività, la tua bravura, la bellezza delle melodie che hai reso leggendarie… Ogni volta che ascolto “The Battle of Evermore” mi sembra di essere al fianco della Regina di Luce e del Re della Pace contro il Signore Oscuro….. Ogni volta che ascolto “Stairway to Heaven” entro in una sorta di misticismo magico che porta al puro ascetismo….. E poi ascolto “Black Dog”, “Rock & Roll”, “Going to California”, “Heartbreaker”, “Immigrant Song”, “Dazed and Confused”, “Babe I’m gonna leave with you”, “Moby Dick” (e ho l’immagine di Bonzo che posa le bacchette e comincia a suonare la batteria con le mani!!!), “The Rain Song”, “No Quarter”, “Whole lotta Love”, “The Song Remains the Same” eccetera eccetera eccetera……. Che spettacolo!!! E soprattutto, quante emozioni!!!

  132. Giovani musicisti o appassionati di musica ho pronte qui due parole: MOSTRI SACRI

  133. Anche secondo me il rock é morto. Forse qualche gruppo degli anni fine 80 avrà cercato di farlo resuscitare, ma ormai non c’erano più i presupposti… Il rock degli inizi anni 70 aveva già ricevuto, é vero, degli impulsi dalla timida rivoluzione musicale giovanile iniziata al tempo di Presley, ma poi é letteralmente esplosa nel periodo del 68 : le proteste studentesche in tutto il mondo, i “figli dei fiori”, le manifestazioni contro la guerra nel vietnam, WOODSTOCK .. Era un periodo caldo, che velocemente si infuocava e che faceva nascere tanti talenti e capolavori.. superfluo elencarli..

  134. X ATTILIO: Su youtube ci dovrebbero essere molti dei pezzi che hanno suonato a Londra per la reunion… Prova a scrivere il titolo della canzone aggiungendoci “live” e prova a scorrere fra i vari video: dovresti trovarli. Cmq si, il batterista è il figlio di Bonzo (grandissimo come il padre)… Ho sentito (però nn so se è vero) che i quattro dovrebbero ritrovarsi a fine 2008 per una tournè (devono aspettare che finisca l’attuale tournè di Plant)… Se qualcuno ha notizie in merito lo faccia sapere. Chissà se capiteranno anche in Italia (dopo quello che successe a Milano il 4 luglio 1971 sarà molto difficile; purtroppo!!!!)

  135. Sulla morte del rock sono sostanzialmente d’accordo… In genere noi giovani e moderne generazioni tendiamo a guardare al passato come a qualcosa di mitico, di inarrivabile e di irraggiungibile e allo stesso tempo come il simbolo stesso della perfezione….. E come si potrebbe dare torto a questa teoria??? Basta dare un’occhiata a tutti gli scempi che esistono oggi (nn solo nel campo della musica), alla creatività umana completamente affossata dalla voglia di guadagno e dalla necessità di creare un prodotto che “deve soltanto vendere”, magari senza fare cultura (il grande Stanley Kubrick si starà rivoltando nella tomba!!!). E questo processo di “decadimento” non appartiene soltanto alla musica (penso soprattutto al cinema e al teatro). Ma proprio per tutti questi motivi io continuerò a gridare “Viva i Led Zeppelin”, “Viva i Pink Floyd”, “Viva i Deep Purple” eccetera eccetera eccetera… Magari il rock sarà uscito di scena (forse definitivamente) ma sicuramente nn uscirà mai fuori dalla “MIA” scena!!!

  136. Forse Black Dog si riferisce alla loro famigerata esibizione al Cantagiro nel’71:in effetti per loro dev’essere un brutto ricordo quello(e,forse,anche per i “fortunati” presenti..). 🙁

  137. Il 4 luglio (o forse 5 luglio nn ricordo bene)1971 si è tenuto l’unico concerto dei Led Zeppelin in Italia… Dopo soli 26 minuti di musica ci furono scontri fra le forze di polizia e il pubblico… Scontri così violenti che la polizia usò i lacrimogeni per disperdere la folla. I Led dovettero interrompere il concerto e rifugiarsi nei camerini… Si dice che nell’aereo, mentre stavano tornando a casa, Plant al solo ricordo dell’accaduto scoppiò a piangere tanto era stata la sua paura e la sua delusione… Non sono mai più venuti in Italia in tournee!!!

  138. Esatto… Proprio ciò che successe al Cantagiro del ’71… Cmq ho sbagliato la data, non è il 4 luglio, ma il 5… Nn ricordavo bene… cospargo la testa di cenere!!! 🙂

  139. Ieri sera ho visto un film eccezionale:”School of rock” di jack Black, avete presente? beh che dire è fantastico!Ve lo consiglio e fidatevi ragazzi è molto istruttivo e non solo in chiave musicale

  140. Sono un fun dei GRANDI LED ZEPPELIN e quindi di PAGE, ma anche dei PINK FLOYD, e DEEP PURPLE. Spero che i funs del grande PAGE (Black Dog mi capirà) mi perdonino, ma sto votando GILMOUR ogni volta che posso , affinchè non venga superato da Slash nella classifica assoli. Sarebbe un’oltraggio. Per quanto rispetto la bravura di uno Slash, non sopporterei metterlo allo stesso livello dei grandi chitarristi di questi gruppi Non sarebbe giusto. Proverò ogni tanto a votare PAGE. Mi andrebbe ugualmente bene se fosse lui primo.

  141. Ognuno è libero di votare chi vuole ;-)… E poi, se si tratta del grande Gilmour, bisogna solo andarne fieri di votarlo!!! “Confortably Numb” (e il relativo assolo) è probabilmente una delle canzoni che, se non lo ha raggiunto, ha sfiorato la perfezione… Non sarà difficile tecnicamente, non presenterà passaggi impossibili… ma soltanto una mente “illuminata” poteva creare qualcosa del genere. Detto questo, devo anche aggiungere che, ogni volta che ascolto “Stairway to Heaven” (e soprattutto la versione live da “The Song Remains the Same”) non posso non accorgermi di quante e tali emozioni vengono trasmesse dentro di me… Ed è proprio questa emozione trasmessa che rende un assolo bello, brutto, inimitabile, perfetto, eccetera eccetera eccetera… Ci sono tante canzoni che mi piacciono e che adoro, tanti assoli (di diversi artisti) che mi trasmettono emozioni, ma nessuno allo stesso livello dell’epica, inimitabile, perfetta “Stairway to Heaven”… E’ per questo che io voto Jimmy Page e sempre lo voterò

  142. ecco, ho appena ascoltato made in japan e ora posso dire la mia sul tormentone deep vs zep…allora dal punto di vista tecnico i deep sn probabilmente superiori a page e co, ma non di tanto. secondo me, e adesso qualcuno mi sbranerà, i deep erano molto inferiori agli zep sul punto di vista compositivo e cercavano di colmare questa mancanza con la tecnica, risultando così piuttosto ripetitivi… ian jillan ha una voce piuttosto starnazzante (sbranatemi…) e a mio parere meno efficace rispetto a quella di plant. ian paice (il batterista) era più tecnico di bonham, ma aveva uno stile decisamente meno personale e unico (riposa in pace, bonzo…). veniamo a page: rispetto a blackmore era un pelino più impreciso, ma il suo talento compositivo non ha paragoni. devo ammettere che john lord era un tastierista fenonomenale ma, scusate il mio patriottismo, gli zep rimangono gli zep e lo rimarrano per sempre: pura miscela di power blues, folk, rock…insomma: l’ hard rock per eccellenza!!

  143. mmm…mmm…mmm…se posso dire la mia nn sn d’accordo kn te…innanzitutto IAN GILLAN nn ha una voce starnazzante ma anzi ha una voce bellissima ke si miscela cn la musica dei deep e cn l’hard rock in maniera fenomenale basti guardare soltanto l’energia ke IAN mette nel cantare CHILD IN TIME…nn si può criticare una legenda un titano cm IAN…poi vabbè io JOHN LORD nn lo avrei neanke paragonato al suo corrispondente negli zeppelin xk è unico è probabilmente il tastierista migliore nella storia del rock basti guardare le song composte ke sn inimitabili quali BEETHOVEN E CHILD IN TIME e degli assoli mitici quali HIGHWAYSTAR o LAZY o l’intro di HEY JOE (cover hendrix)…poi vabbè i due corrispondenti bassisti sn senz’altro in ogni gruppo i meno considerati e probabilmente i meno incisivi (qst il mio parere) quindi nn saprei ricavarne una conclusione…dopo alla batteria sn mostruosi entrambi e anche qui nn saprei ke dire x metterli a confronto xk JOHN BONHAM e IAN PAICE sn senz’altro stati gli innovatori della batteria moderna…poi passiamo al pezzo forte cioè la nostra chitarra…innanzitutto diciamo subito ke qui si parla di due tra i + grandi chitarristi della storia del rock tocco inimitabile di entrambi senz’altro e + tecnica x blackmore (anke se nn conta)…io davvero nn saprei metterli a confronto forse dovremmo far parlare le composizioni…e qui se devo essere sincero preferisco i deep…xk ragazzi HIGHWAYSTAR , CHILD IN TIME , BURN , SMOKE ON THE WATER , BLACK NIGHT , WOMAN FROM TOKYO , BEETHOVEN , LAZY…qst a mio parere sn delle canzoni impossibili da riprodurre xk uniche inimitabili…solo la genialità dei deep poteva trarre fuori dal cilindro qst capolavori ke nel loro genere molte arrivano alla perfezione e altre la sfiorano…anke i led sn mostruosi sul lato compositivo ma cmq cm veri capolavori credo ke oltre a STAIRWAY TO HEAVEN nn ci siano proprio dei capolavori assoluti…ci sn grandi song cm SINCE I’VE BEEN LOVING YOU , WHOLE LOTTA LOVE , HEARTBREAKER , MOBY DICK , ROCK N’ROLL , BLACK DOG ecc….xò io penso ke vincano i deep purple sia come lato tecnico ( che nn è significativo ) , sia come lato compositivo…adesso sta a voi dire se le mie affermazioni sn vere o false…ah dico anke ke io i deep purple li conosco meglio dei led zeppelin…quindi se potete smentitemi così dandomi la possibilità di conoscere meglio i led…CIAO A TUTTI!!!

  144. Scusa Mago, ti consiglio di ascoltare il primo disco dei Led Zeppelin (“Led Zeppelin”); “Babe I’m gonna leave with you” è fantastica, secondo la mia personalissima opinione un capolavoro… Poi c’è “Dazed and confused” eccetera eccetera….. “The battle of Evermore” è un altro piccolo capolavoro, ma nn dimenticherei “Immigrant song”, “The Rain Song”, “The song remains the same”, “Celebration day”, “No quarter”, “The ocean” e la struggente “Going to California”….. Ne hanno fatte tantissime altre, secondo me, tutte dei piccoli-grandi capolavori….. Certamente anche i Purple sono stati grandi, ma personalmente preferisco i Led e, di conseguenza, i vari Page, Plant, Bonham e il (purtroppo) sottovalutato John Paul Jones (lui è stato davvero un grande dal punto di vista compositivo, e oltre al basso suonava anche le tastiere)….. 😉

  145. grazie black dog…cercherò di seguire i tuoi consigli!…cmq VIVA I LED E I DEEP…due tra i + grandi gruppi della storia , nn solo dell’hard rock genere di cui ne sn maestri , ma del rock e della musica in generale!…un saluto!

  146. Stairway to heaven unico capolavoro? Stairway to heaven è una bellissima canzone ma a mio parere gli zeppelin hanno fatto di meglio,ecco le mie preferite,a livello emozionale ovvio,e che ritengo capolavori assoluti del rock n roll: Four sticks(IV) Going to california(IV) When the leeve breaks(IV) The lemon song, That’s the way, Bron yr aur stomp, Bring it on Home( come la suonano loro è fantastica), White summer(A proposito di Jimmy Page).. se non le conoscete ascoltatele ragazzi, vi aspetta un emozione fortissima.. i purple sono stati veramente Bravi e sono uno dei tanti gruppi rock da mettere nell’olimpo della musica,ma gli zeppelin ragazzi sono troppo oltre a tutto, io in loro trovo tutto cio’ di cui un appassionato di musica ha bisogno, nel loro repertorio cè tutto e tutto è divinamente perfetto! ovviamente questo è del tutto soggettivo,anche se ho la felicissima sensazione di non essere l’unico a cogliere questa energia dal dirigibile.. un saluto a tutti

  147. personalmente mago dall’elenco di canzoni ke hai esposto mi piacciono + i led…..oh mai le canzoni dei led ke hai citato sn dei capolavori ….dei deep invece di capolavori mi viene da dire sl child in time(quasi al livello di stairway)….anke perkè alla fine ok sn belle black night,highway star(ma nn sn capolavori)ma smoke on the water nn è per niente un capolavoro….devo cmq ammettere ke i led li conosco meglio dei deep…..cmq a mio parere il + grande gruppo rock sn stati i pink floyd(e loro si ke hanno un bel pò di capolavori)seguiti dai beatles

  148. ragazzi davvero mi sorprende ke nn consideriate capolavori canzoni come BURN o SMOKE ON THE WATER…vabbè poi vi ricordo ke io le considero tali nel loro genere cioè HARD ROCK…in burn a mio giudizio c’è un assolo stupendo…cmq grazie x le song dei led ke mi avete elencato nn ne avevo mai sentito parlare…un saluto!

  149. Dimenticavo “Tangerine”! Mago ascolta quest’altra perla dei led zeppelin e poi fammi sapere.. é fantastica! un saluto

  150. Ti consiglio assolutamente il primo album omonimo e Led Zeppelin IV.Un saluto!

  151. Aggiungerei anche Led Zeppelin II, Led Zeppelin III e Houses of the Holy… Senza dimenticare il grandioso live The Song Remains the Same (quello te lo consiglio assolutamente!!!)

  152. io direi anche phisical graffiti…eccessivo!! è l’ apice creativo di bonham…

  153. mago a me i queen piacciono moltissimo e sn un grande fan sia di freddy ke di brian(sn il primo gruppo a cui mi sn appassionato)…ma però secondo i beatles e i pink floyd per quanto riguardo il rock hanno qualcs in più degli altri….ovviamente stimo moltissimo per quanto riguardo il rock anke i led,i deep,i rolling,i doors,i king crimson,i jethro tull,i rage against the machine,gli ac/dc,i soundgarden,i velvet underground,i blind faith,i genesis,i dire straits,i guns,i red hot chili….ma ripeto:secondo me album cm abbey road,the white album,sgt.pepper’s,dark side of the moon,wish you were here,the wall,atom heart mother,the pipers at the gate of dawn rappresentano apici creativi difficilmente raggiungibili

  154. Ho riguardato dopo parecchio tempo “The Song Remains the Same”, naturalmente la versione in dvd, e devo dire che mi ha, ancora una volta, lasciato senza fiato… Non c’è nulla da dire: la genialità di una persona (o in questo caso di più persone) si può meglio comprendere proprio da queste sottigliezze….. Ma chi mai ha creato una versione live di questa qualità??? Non parlo solo delle canzoni (sono sincero, live hanno un’atmosfera, regalano delle emozioni diverse dalle normali canzoni estratte dai vari dischi, in un certo senso sembra di ascoltare canzoni diverse e allo stesso tempo lasciarsi coinvolgere allo stesso modo o anche di più), ma la cosa che ho osservato meglio sono le immagini che scorrono mentre la voce fatata di Plant scandisce le note….. Chi di voi non si è emozionato nel vedere il Plant cavaliere oppure Jones suonare all’interno di quella fortezza??? Chi non si è emozionato nel vedere Bonzo, durante l’esecuzione di “Moby Dick”, mettere da parte le bacchette e iniziare a suonare la batteria con le mani??? E chi non si è emozionato nel vedere Page con l’arco del violino suonare “Dazed and Confused” oppure lanciarsi nell’assolo di “Stairway to Heaven” (una “versione” dell’assolo così bella da proiettare ognuno fuori dal tempo e dallo spazio!!!)??? Bene, tutte queste emozioni i Led Zeppelin me le trasmettono, ed ogni volta che li riascolto mi fanno scoprire un’emozione diversa, nuova, sempre più appagante….. Grazie Jimmy, grazie Robert, grazie Bonzo, grazie John.

  155. a me la parte che piu’ emoziona in quel dvd e il momento in cui si vede Plant e i suoi due figli che camminano tra le praterie del Galles,sembra tutto cosi’ umano… Emozione incredibile! Grande Rock

  156. Se si dovesse fare una classifica dei migliori chitarristi-compositori, a mio parere nessuno è stato più grande di Jimmy Page e Pete Townshend. Altri sono stati tecnicamente più bravi, ma hanno composto tante pietre miliari come loro? Non mi pare. Poi, ovviamente, non si può non amare Jimi, Eric, Eddie e Angus (per quanto diversissimi tra loro); ma questa è un’altra storia.

  157. ho tutti i dischi in vinile dei Led Zeppelin, ormai a forza di ascoltarli sono lesi, consumati, ma ogni volta che ascolto l’assolo di Page in Stairwey to Heaven mi viene la pelle d’oca ,chissà cosa vorrà dire?

  158. E’ vero dispiace molto anche a me che un chitarrista del calibro di jimmy sia poco commentato in qst ultimo periodo…qst è un altro chitarrista ke mi ha cambiato la vita con i suoi riff meravigliosi…il vero chitarrista hard rock…al posto suo parlano le sue canzoni…degli inni che hanno portato i Led Zeppelin ad essere considerati una delle prime band rock di sempre…

  159. Si Dario,la canzone che hai precedentemente consigliato è bellissima.Riguardo a mago ti posso solo dire che il numero di commenti su guitarlist non conta,conta la qualità:hendrix ne puo avere anche 400 ma se sono sempre le diatribe tra melaz e fausto,che spesso sono su hendrix ma poi si svincolano,non è da prendere in considerazione come “iper commentato”(non fraintendermi,non sto sminuendo le conversazioni fra fausto e melaz),stessa cosa vale per andrea fornilli..io non conosco questo chitarrista,ma da quel che vedo i suoi commenti sono solo di uno o due spam che cambiano nome scrivendo sempre le stesse cose…vedi caro mago?Dunque non è forse meglio guardare la qualità dei commenti?Un saluto a tutti 😉

  160. Mi fa piacere ti sia piaciuta cara Mary… ho visto recentemente jimmy page impegnato con dave grohl dei foo fightres, direi che come sempre non ha perso il carisma scenico, con aggiunta di un raffinato tocco di chitarra, un buon lavoro il suo! saluti

  161. out on the tiles fantastica…dario mi sembri un appassionato di rock…ti piacciono i king crimson?

  162. Mary, purtroppo su Fornili ti do ragione.. ultimamente è commentato solo da gente appartenente al pubblico femminile.. non è per sminuire questi commenti o questa fascia di commentatori, ma almeno che giudichino la bravura del chitarrista degli stadio (che io conosco bene, e ti assicuro che dal vivo i brividi non mancano), e non il suo aspetto fisico.. si capisce che alla fine sono commenti dovuti alla bella presenza di andrea.. non che non sia un bell’uomo oggettivamente, ma questo sito si chiama “guitarlist”, non vanity-fair (si scrive così?).. ad ogni modo lui rimane un grande..

  163. Si,Jimmy Page non è stato solamente un comune chitarrista..ma……un GENIO!!…Genio è la parola corretta per descriverlo..

  164. Jimmy Page rappresenta la musica Rock….Ha dita magiche che si moltiplicano quando suona!!….Black Dog e Stairway To Heaven ne sono una conferma……Per non parlare della personalità..Lui,girando nei pub, ha scoperto Robert Plant….Lui,ha fondato i Led Zeppelin……Lui,è stato da sempre produttore dei dischi dei Led……………..

  165. Jimmy Page,cominciò la sua carriera negli Yardbirds,gruppo in cui suonarono Jeff Beck e Eric Clapton….Fin da giovane fu uno dei più richiesti turnisti di sempre..Ma tornando a noi..Non capisco perchè visto ke abbiamo modelli di chitarristi cm(e ne elenco sl alcuni):Keith Richards,Jimmy Page,Eric Clapton,George Harrison,Frusciante,Cipollina,Van Halen…….andiamo ad ascoltare quelli che io definisco gruppi-immodizia cm (e ne elenco sl alcuni)Sum 41,Blik 182,Libertines,Artic Monkeys,Tokio Hotel e cantanti cm Avril Lavigne……Questa è musica(se lo è)che non porta da nessuna parte e guardate ragazzi che suonate la chitarra cm me che lo dico con il cuore..Non sto scherzando!!……Noi che suoniamo dobbiamo ascoltare le magiche dita di Jimmy Page,il virtuosismo di Jimi Hendrix,I riff di Keith Richards,La melodia di Paul McCartney,la potenza di Frusciante,Il ROCK di Brian May,il mitico Frank Zappa e xkè no….Kurt Kobain,Bb King,Les Paul e tanti altri!!….Ma mi voglio concentrare su Jimmy Page….la sua caratteristica principale è l’improvvisazione….E’ lì che si vedono i veri chitarristi……Lui abbandonò la scuola molto presto per dedicarsi alla chitarra fin dall’adolescenza…Suonò e improvvisò cn moltissimi gruppi del tempo….Mi arrabbio cn le persone che dicono:….Lascialo stare….E’ Vecchio!!!!VECCCCCCCCHHHHHHHIIIIIIIIOOOOOOOOOOOOO?????????????…………Lui ha fatto la storia della musica e prima o poi vecchi ci diventano tutti….Meglio ascoltare i fuoriclasse che i bambini che non sanno neanke cm si tiene una chitarra!!……Lui ha scritto canzoni cm:Black Dog,Stairway To Heaven,Kashmir,The Song Remains The Same!!….Un vero e proprio mito!!………Peccato per il suo infortunio al dito!!……….Comunque ha dichiarato che per lui e John Paul Jones(Bassista dei Led Zeppelin) nn sarebbe un problema avviare un tour nella seconda metà del 2009!!….Speriamo!!!!!!!!!!!!!!!!LA MUSICA NON FA MAI MALE!!!!!!

  166. si, sono molto legato alla musica degli anni 70 e fine 60… i king crimson non li ho mai ascoltati, ma seguiro’ il consiglio… grazie Fausto!

  167. Venne accusata di satanismo,come molte altre canzoni famosissime su cui qualche giornalista da strapazzo ha voluto sbizzarrirsi.Stairway to heaven rimane un capolavoro per quello che è,armonia e pura genialità.Ormai si sa che Page è un appassionato di magia e mistero ed è proprio questa la qualità che lo esalta:il non fermarsi a ciò che si vede,ma vedere ciò che potrebbe esistere.Un artista senza fantasia è come un fiume senza [email protected] jimmy,parli di “bambini ke non sanno tenere una chitarra” ma vedo che hai citato kurt cobain nella “musica da ascoltare”:non dirmi che kurt cobain si possa definire un chitarrista per l’amor di Dio…sarà l’anima ribelle per qualcuno,un genio per un altro ma un chitarrista arteficie di assoli memorabili NO.Un saluto 😉

  168. Il tuo commento non fa una piega Mary… Se mi permetti vorrei aggiungere una piccola nozione su Stairway to heaven: questi sarebbero i versi incriminati… se volete ascoltate e valutate voi perchè a me vien da ridere:” Uno dei primi si trova nella seconda strofa, dove “there’s a feeling I get” , se ascoltato al contrario, diventa «I’ve got to live for Satan» («Devo vivere per Satana»!) .

  169. Volevo dire a Mary che ha perfettamente ragione,mi sn spiegato male ma mi sembrava giusto inserirlo visto che insieme ai Nirvana ha modernizzato il GRUNGE….Il fatto ke nn sia un bravo chitarrista è scontato!!!!!Un saluto

  170. Si,Dario mi pare proprio assurdo che una canzone di tale armonia sia così rovinata dalle parole profane di questi “inquisitori”mediatici.Facile con gli anagrammi..un conto è proprio l’inverso ed un conto è anagrammando le parole:mi sembra proprio un atto di diffamazione verso questa bellissima e pregevole canzone.Un saluto Dario ;-D

  171. Ragazzi solo un genio como Jimmy Page poteva tirar fuori dal cilindro un riff come MOBY DICK!…spettacolo PURO!!!!!!!!

  172. Assolutamente Mago… e solo un musicista come john Bonham poteva lanciarsi in un pezzo di batteria del genere;-)… gli Zeppelin sono gli Zeppelin.. un saluto

  173. Ascoltate “the rain song” degli zep… un capolavoro… dato che ci sono vi dico anche di ascoltare “something” dei beatles, ascoltatela intensamente… un saluto

  174. ’azzo dario;rain song è una figata..ma something è un qualcosa di unico..come dicevo nella pagina d slash fa parte di quella categoria d canzoni magike come stairway to heaven,layla,shine on you crazy diamond,child in time

  175. YEAHHHHHHHHHHHH!!!!!viva i grandi led zeppelin………..mi sto ascoltando led zeppelin II.ke groove della madonna

  176. since i’ve been loving to you è favolosa…e Jimmy è un maestro…Fraseggi e assolo unici…

  177. Troppi criticano Jimmy Page per la sua mancanza di tecnica ma dimenticano forse le raffinatezze timbriche e armoniche che questo grande chitarrista ha inserito nell’ambito rock. Inoltre classificare la musica ddie Led come hard-rock è sbagliato: basti sentire album cone House of the Holly o Physical graffiti…

  178. Ti do assolutamente ragione TEO, come non trovo giusto che le persone associno il nome led zeppelin alla ormai esauriente sebbene travolgente ed eccezionale “stairway to heaven”.. i led zeppelin sono molto di piu’ di una canzone, hanno scritto e suonato pezzi incredibili che resteranno sempre senza tempo, sono tra i padri di un genere che ha fatto storia e continurìera’ a farla! quando penso ai led zeppelin o ai rolling stones o ai doors o ad altri l’ unica cosa che mi viene in mente è semplicemente rock n roll!!! puro semplice e travolgente rock n roll!!!

  179. grosse inesattezze scritte(no quarter non è una reunion ma un disco di page e plant con orchestra egiziana e filarmonica marocchina con splendie reinterpetazioni dei classici degli zeppelin

  180. Eccomi Dario,hai visto che ho rispettato il tuo volere?Certo che non ti risparmi con le frecciate al Petrucci,ahahah.Un saluto

  181. Bravissima.. ogni tanto mi sforzo per trovare qualche argomento interessante riguardo a jimmy, ma faccio fatica dato che sarebbero solo omaggi positivi ad un chitarrista straordinario… ahahah mi sento gia’ banale, va beh è normale, stiamo parlando di un musicista senza tempo, che altro aggiungere oltre al fatto che sia straordinario? vediamo… potrei dire che è geniale, innovativo, sperimentatore..vanno bene tutti… se ci fai caso non c è tanto da dire su jimmy page… quindi.. un salutone… Ciao;)

  182. Esatto,Dario,difatti ci sono molti bravi chitarristi che però non hanno tantissimi commenti…ci sono alcuni commentatori credono che sia la quantità dei commenti a decidere se un chitarrista sia bravo ecc..forse non hanno capito che in molti profili i commenti scarseggiano proprio perchè non c’è niente da protestare e da mettere in dubbio,poichè,come hai detto,non c’è nulla di particolare da dire se non che siano dei grandi artisti.Davanti all’evidenza non si puo cercare il pelo nell’uovo quando non c’è.La loro musica parla da sola e non ha bisogno di 300 commenti per entrare nei cuori della gente.Un saluto Dario 😉

  183. A Jimmy Page manca la tecnica????è la più grande scemenza che io abbia mai sentito da quando esiste la musica!!!ammetto che daltronde ci sono chitarristi piu veloci di lui già dai tempi del mitico John McLaughlin o il povero Frank Zappa però non dimenticatevi che tutti i soli e le scale eseguite fra legati e sweeps a 200 di metronomo dei chitarristi odierni, già le facevano loro 3 ed un altro grande di nome Al Di Meola..Blackmore poi è un altro eroe della 6 corde..d’altronde è verissimo preferisco la musica degli anni ’70, e per essere più precisi quella composta fra il 1967 e il 1976, quindi psichedelia, hard rock, blues,rock progressive sinfonico, jazz-rock etc. però i più grandi virtuosi sono uciti all’epoca e comunque avevano la maggior parte radici blues e comunque quei che potevano permettersi di studiare musica seguivano un percorso più classico o jazz…per c’era più creatività…Page ha studiato blues e folk prima di tutto da autodidatta,poi ha preso lezioni private e ha imparato a leggere la musica dal session man Big Jim Sullivan, nonchè allo stesso tempo insegnante di Ritchie Blackmore…apparte queste informazioni biografiche che ho appena dato, se non ci credete alle sue capacità tecniche procuratevi il dvd The Song Remains The Same, registrato a New York presso il Medison Square Garden nel 1973…e poi ditemi se egli sia tecnico o meno…aggiungo per concludere che lui ha composto pezzi micidiali come Dazed And Confused, Heartbreaker, il capolavoro Starway to heaven, il cui assolo è stato votato come il più bello nella storia, o pezzi delicati come The Rain Song…insomma ha variato moltissimo, non si è mai suffermato troppo sulle sue doti tecniche…ha stupito tutti e ogni volta che si ascolteranno i Led Zeppelin continuerà…e ho detto tutto anche stavolta…

  184. Assolutamente Palo Silvio specialmente il solo che esegue nel live di stairway to heaven, quello mi lascia senza fiato, bellissimo! ciao

  185. Lascio anch’io il mio superfluo commento. Gran personalità musicale, anche se apparentemente è considerato un normale hard-bluesman, in lui scopri anche una meravigliosa vena folk-acustica molto raffinata, il tutto unito alla voce di plant e gli altri due amici, nella generale venatura mistica/esoterica dei testi, fa una grandissima band, irripetibile. Un saluto

  186. io sono gilmouriano ma io penso che dopo jimi hendrix i 2 migliori chitarristi bianchi siano stati appunto jimi page e david gilmour voi che ne pensate lo avete mai sentito parlare di gilmour dei pink floyd?

  187. Gilmour è un’altro grande artista che riesce a farti sognare con tre note.. Shine on you crazy diamond è uno dei pezzi musicali che non mi stanchero’ mai di ascoltare

  188. [color=red][/color]ahahahah bellissime queste espressioni! vediamo quali potrei associare a Page che è da mesi che nessuno va più a fargli visita…

  189. [color=blue][/color][b][/b][i][/i][size=medium][/size] 🙂 Buono il tentativo di scrivere il bergamasco..ahah,”il lume c’è?” dovrebbe essere.Comunque bravo Jimmy Page,ho visto il video delle olimpiadi è invecchiato ma ancora in forma 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *