Kiko Lourerio


Kiko Luoreiro, chitarrista brasiliano molto noto a livello internazionale soprattutto per il suo lavoro con il gruppo Powermetal Angra, ?un interessantissimo esempio di chitarrista-musicista di questi ultimi anni.

Chitarrista dotatissimo tecnicamente ha saputo imporsi sia nell’heavy metal (con non poco successo) e in seguito come solista, con notevoli capacit?di improvvisazione, con un progetto che si ?via via distaccato dalle premesse iniziali per esplorare nuovi sentieri e percorsi per la “sua” chitarra e la “sua” musica, pur rimanendo dentro i solchi della chitarra elettrica suonata da un chitarrista elettrico/rock/metal.

Soprattutto con il recente disco “Universo Inverso”, Kiko Lourerio ha suputo proporre ottima musica, suonata ottimamente, in cui si fondono mirabilmente le esperienze passate, la tradizione brasiliana e latina in generale, la fusion e il jazz, creando un mix assolutamente gradevole e, secondo me, molto moderno.

Tra i tanti chitarristi attuali, spesso imprigionati in proposte musicali poco innovative e in qualche modo tenuti in ostaggio dalla necessit?di esprimere le proprie doti tecnico/chitarristiche, Kiko Luoreiro pu?rappresentare una sicura inziezione di aria fresca.

Lourerio, classe 1972, ha iniziato la sua carriera artistica giovanissimo fino ad approdare agli Angra a soli 19 anni, con i quali ha inciso pi?di 10 CD. Da solista, oltre a Universo Inverso va ricordato il primo lavoro No Gravity (bellissima la title track “No Gravity”)

Suona chitarre Tagima K1 (26 tasti), Esp Kiko Lourerio Model, ampli Brunetti (Customwork Mercury & 059), Cab Brunetti Customwork 4×12 V30.

Consigliamo un giro su Youtube e Myspace per ascoltare alcuni brani da UNiverso Inverso e vedere Kiko in azione in video. A giudicare dalle sue apparizioni in TV, in Brasile ?considerato un vero e proprio idolo nazionale!!!!

Forse potrebbero interessarti anche:

15 Comments

  1. Trovo Kiko Loureiro uno dei chitarristi più sorprendenti degli ultimi anni, soprattutto dopo l’uscita di Universo Inverso del 2007. E’ molto bello il lavoro fatto di Kiko di fusione del suono di chitarra distorta con le sonorità latine!! Una tecnica assolutamente unica è messa al servizio di una forma musicale in qualche modo nuova ed originale. Penso che Kiko ci riserverà ancora soprese nel futuro!!! Ciao a tutti

  2. Valla la verdad es q Kiko es un excelente guitarrista

  3. trovo qualcosa di magnetico nel suo groove, nel suo stile, nelle sue note…una sensibilità musicale esotica e intrigante…

  4. Bravo e ottimo esecutore.Girano dei video su youtube dove utilizzala tecnica del tapping in un modo bellissimo,oggettivamente parlando.C’è da dire che l’influenza della musica del suo paese si sente nelle composizioni.

  5. Magari tutti suonassero in quel “modo standard”….riesce a passare da una tecnica all’altra con una facilità estrema, è il chitarrista del futuro…

  6. Ho visto alcuni video di Kiko Lourerio, e si vede dal modo di suonare e si sente dal modo di comporre che ha studiato in conservatorio… ma nulla di più, è come tutte le nuove leve di oggi… meglio di Petrucci sicuramente, almeno stufa di meno!!! ahahaha

  7. Purtroppo Jimmy ci sn un’infinità di persone che rimane sgomenta di fronte a un essere che fà gli sweep picking che facevo quando avevo 15 anni, quando avevo iniziato a studiarli dal libro di G. Castellano, le scale per grado congiunto, che una volta imparate, si possono anche fare a 240 di metronomo se ti applichi per qualche ora e poche altre tecniche semplicissime, che sembrano chissà che cosa solo perchè le fà molto veloci, e anche in quel caso, è stato già superato e strasuperato da altri giullari di turno. Basta farsi un giro su internet e se ne trovano a migliaia. Un chitarrista come Kiko Loureiro, sensibile, introverso, colto, melodico, ultratecnico e geniale, non merita di subire certi paragoni. Ad ogni modo, a rendere così unico questo chitarrista è la continua e incessante ricerca di novità sonore, non lesinando su sperimentazioni apparentemente assurde e inconcepibili, ma che egli riesce con così superba maestria a miscelare. Spero vivamente che raggiunga presto la fama e il successo che gli spetta di diritto.

  8. Ma io dico! Stan li tutti a menarsela, 50.000 commenti per Michael Angelo Batio quando qui abbiamo uno che può insegnare a Batio sia la tecnica, la musica che il significato di una canzone! Ascoltatevi un po’ di Bossanova brasiliana suonata da Kiko con la chitarra classica e poi ditemi se Batio ci arriva a certe cose.

  9. Brava Mary! Effettivamente quello di Kiko l’hanno rifatto mentre tanti altri da inserire ancora non li hanno inseriti! 🙂

  10. comunque c’era gia un profilo di kiko loureiro…

  11. Ah?! pure prefetto l’hanno fatto?! sapevo che era famoso in patria ma addirittura prefetto…!!!? niente altro? dici poco? anche da noi dovrebbero eleggere prefetto diversi chitarristi e l’italia andrebbe meglio…:-) a parte gli scherzi kiko è davvero un drago. uno dei miei prefett(ehm) chitarristi preferiti.

  12. il chitarrista prefetto, niente altro.

  13. Bravoissimo,il rock non è morto

  14. il chitarrista degli angra…uhmmmmm..bravissimo direi!

  15. finalmente kiko! uno dei chitarristi che secondo me mancavano su questo sito dedicato ai grandi della sei corde. lo adoro specialmente nei suoi dischi da solista. passione, estro, versatilità e tanta tecnica. vai kiko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *