Steve Lukather

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: pubblicate Video Intervista e Recensione clinic Bologna

Steve Lukather si lega in modo indissolubile non solo ai Toto, il gruppo che ha fondato e di cui ha sempre fatto parte, ma all’intera storia del pop americano (e non solo).
Nasce come session man e in quest’attivit?partecipa a pi?di 300 lavori, con artisti di fama mondiale (impossibile citarne anche solo una parte, ce ne sono anche di italiani). Con i Toto si fa conoscere come uno dei migliori chitarristi mai esistiti.
Suono inconfondibile, uno stile in cui la modulazione del suono ?fondamentale (il vibrato ed il bending di SL sono micidiali) , uno stile di improvvisazione che lo pone al livello dei migliori jazzisti.
Da solista ha realizzato alcuni lavori pregevoli, quasi sempre in (buona) compagnia con i Lobotomys, dei quali fa parte anche Simon Phillips (dr). Lo stile ?un rock molto sofisticato, con venature Blues e jazz/rock, con strutture ritmiche spesso ardite.

LUKE’s TONE (inserito da donatello – 03/04/2007)

music man luke,  music man luke piu’ fernandes pick up sustainer al manico, in passato Valley Arts, ancora oggi Gibson les paul
  c.a.e. preamp vht classic power amp vht power amp 50 wat
  2 lexicon pcm 70 line 6 mod pro a rack tc g force univibe c.a.e. tremolo.cae line mixer c.a.e crybaby a rack 2 4×4 c.a.e
  pedalboard c.a.e. midi controller xotic bb preamp
  3 casse c.a.e sistema triamping

 

Forse potrebbero interessarti anche:

93 Comments

  1. Grande Steve è un Chitarrista che Ammiro molto!notevole è l”interpretazione di Gently Weeps una roba da pochi.

  2. Secondo me il miglior Steve era quello prima del contratto con la Musicman!!!

  3. fabio, ho visto anche io quel video.. nulla da dire sotto il piano tecnico dei due, una roba mostruosa!! l’unica cosa che mi è dispiaciuta l’hai sottolineata proprio tu.. ha fatto un pò il fighettino..probabilmente voleva dimostrare che non esistono i soliti satriani, vai, malmsteen, ma anche molti altri chitarristi hanno diritto ad essere celebrati come loro.. io la vedo così, non che luke non sia rispettato, tutt’altro! però se solo avesse fatto il “vero” luke, credo che per satriani non ci potesse essere scampo, considerando che il buo joe ha fatto una bellissima improvvisazione 🙂 voglio proporre una specie di sonfaggio.. secondo voi, in quale periodo lukather ha saputo trarre il massimo da se stesso? per quanto mi riguarda, lo steve degli anni 90’, per intenderci quello che ha suonato in “kingdom of desire”, è inarrivabile.. univa in modo impeccabile tecnica e feeling.. ha saputo sviluppare le sue capacità in maniera esponenziale soprattutto in quel periodo, e da allora le ha anche raffinate (vedere il live in amsterdam del 2003 per credere!).. un saluto!

  4. Indubbiamente era uno dei migliori, ha una plettlata fulminea che mi ricorda Petrucci, c’è un video su youtube dove suona con Satriani (fanno un specie di duello con le chitarre)…è velocissimo però lì fa un po’ troppo il fighettino…Satriani(sempre modesto) non riesce ad arrivarlo in velocità e quindi punta più sul feeling…

  5. Ciao ragazzi, provate ad ascoltare qualcosa di Tommy Denander, secondo voi somiglia un po’ a Luke?

  6. purtroppo c’era da aspettarselo… era già nell’aria da un bel pò.. onestamente dei toto era riamsto solo lui, se si tiene conto che kimball è rimasto fuori x 16 anni.. un duro colpo questo.. un altra band storica non potrà più comporre dei capolavori.. non ci resta che ringraziarli per ciò che hanno fatto.. per le loro composizione.. per la loro perfezione..

  7. Ciao Ragazzi,bruttissima notizia:

  8. il 16 luglio steve sarà a mantova,e il 17 a torino

  9. Ragazzi, qualcuno sa dirmi quali sono le date italiane di Luke? Avevo letto che sarebbe andato anche a Torino ma, sul suo sito, questa tappa non compare.

  10. Steve Lukather= Classe,tecnica,feeling,il tutto sapientemente miscelato,ed in piu’come ciliegina sulla torta canta da Dio!!!!!!!!!!!!

  11. non potrò mai dimenticare hold the line e quel solo.Poi con i Toto sopratutto gli anni 80 i migliori(per me) dove suonava rosanna.Da poco ho scoperto che il solo di suervival è suo(America) che il solo di christofer cross ride like a wind è suo, ma proprio i soli migliori.Un session man.Da solo è molto bravo ma mette in luce ciò che non dovrebbe.

  12. ragazzi, per favore, ho bisogno di un informazione importante.. ho dato un occhiata ad un intervista di luke in cui diceva che probabilmente i Toto si scioglieranno.. voi cosa sapete? spero che mi diciate che la mia è solo una emerita minchiata.. per favore!!

  13. dovrebbe stare tra i primi 10…è uno dei + bravi chitarristi al mondo!! tecnica, tocco, sound spettacolare e inconfondibile…semplicemente un grande!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *