Steve Lukather

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: pubblicate Video Intervista e Recensione clinic Bologna

Steve Lukather si lega in modo indissolubile non solo ai Toto, il gruppo che ha fondato e di cui ha sempre fatto parte, ma all’intera storia del pop americano (e non solo).
Nasce come session man e in quest’attivit?partecipa a pi?di 300 lavori, con artisti di fama mondiale (impossibile citarne anche solo una parte, ce ne sono anche di italiani). Con i Toto si fa conoscere come uno dei migliori chitarristi mai esistiti.
Suono inconfondibile, uno stile in cui la modulazione del suono ?fondamentale (il vibrato ed il bending di SL sono micidiali) , uno stile di improvvisazione che lo pone al livello dei migliori jazzisti.
Da solista ha realizzato alcuni lavori pregevoli, quasi sempre in (buona) compagnia con i Lobotomys, dei quali fa parte anche Simon Phillips (dr). Lo stile ?un rock molto sofisticato, con venature Blues e jazz/rock, con strutture ritmiche spesso ardite.

LUKE’s TONE (inserito da donatello – 03/04/2007)

music man luke,  music man luke piu’ fernandes pick up sustainer al manico, in passato Valley Arts, ancora oggi Gibson les paul
  c.a.e. preamp vht classic power amp vht power amp 50 wat
  2 lexicon pcm 70 line 6 mod pro a rack tc g force univibe c.a.e. tremolo.cae line mixer c.a.e crybaby a rack 2 4×4 c.a.e
  pedalboard c.a.e. midi controller xotic bb preamp
  3 casse c.a.e sistema triamping

 

admin

93 Comments

  1. Steve Lukather e’ assolutamente uno dei chitarristi piu’ completi mai esistiti nella storia del rock! Un David Guilmor estremamente piu’ tecnico e veloce, che spazia dal rock al Jazz-rock e alla fusion con una facilita’ stupefacente! Ogni assolo e’ un capolavoro, grande feel, grande suono! Grande con i Toto, e’ forse il piu’ grande chitarrista session di sempre! Provate a vederlo nel dvd live con i Los Lobotomys! Tecnica fantastica e velocita’, miste ad una passione eccezionale e ad una eccellente voce!

  2. Ho visto da poco il “live at Amsterdam” dei Toto…impressionante! Tecnicamente sono leggendari e capaci di coinvolgere con energia sopraffina! Simon phillips è da panico. Tuttavia rimpiango un pò il periodo in cui nelle live-session si avvalevano di una sezione fiati che dava un sapore un po’ più soul. bello il rock energetico ma a renderLi unici sono stati i pezzi melodici e strumentali. L’unico “neo” è il povero Bobby kimball che sinceramente risulta un po’ridicolo nella veste di urlatore alla Ian Gillan prima maniera.

  3. Cosa dire di LukE….è semplicemente il MIGLIORE!!!ci vorrebbero troppe parole per descrivere la sua grandezza!Un grande uomo davvero,dal lato artistico e umano!!!!

  4. Steve è uno dei più grandi chitarristi della storia del rock.Dopo David Gilmour (Pink Floyd) è il migliore.Sei un grande Steve!!

  5. credo che steve lukather sia il più grande musicista degli ultimi 25 anni!! sono innamorata della sua musica e anche se sono ancora piccola (17) sono sicura che rimarrà un mito nella storia… steve THE BEST!!! love***

  6. steve è il più grande chitarrista degli ultimi 25 anni!!! è il migliore secondo me e amo la sua musica e le sue canzoni… è una persona magnifica e lo adoro!!! VAI STEVE!!! SEI UNICO!!! txs *ludo*

  7. Non posso dire qui ttt qll che ci sarebbe da dire…riassumo:La chitarra si suona cosi’…un mostro…probabilmente la + grande e perfetta sintesi di tecnica,groove,feeling ed energia che abbia mai ascoltato….e se nn vi spiegate come sia possibile…guardatevi live in amsterdam dei Toto!

  8. Grande Mago!!! sono fan dei toto fin da quando avevo 10 anni, sono fan di steve da quando ho cominciaro a suonare, per me è “il maestro” in assoluto!!! il suo stile per me è il meglio! Il vibrato è eccezionale, la pulizia è notevole, l’inventiva da autentico mostro dello strumento!!!

  9. indiscutibilmente il numero 1 al mondo(secondo me)…lo visto 2 volte con i TOTO e mi ha impressionato per la grande tecnica e per la passione che ci mette quando suona..fenomenale negli assoli

  10. Grandissimo esecutore,daltronde un assolo ben riuscito come “hold the line” in pochi avrebbero potuto progettarlo..!!

  11. devo a lui tutta la mia dedizione e il mio studio alla chitarra!! é un grande! la mia musa ispiratrice…

  12. Niente da dire…uno dei miei ispiratori…tecnica,sentimento,tocco…grande personalita’…sia in elettrico che in acustico. uno dei chitarristi contemporanei piu’ completi e dalle molteplici influenze stilistiche.Grande Steve!!

  13. ciao a tutti!! su “luke” non v’è niente da dire… gli assoli parlano per lui! per me è fr i migliori chitarristi al mondo (dopo il grande jimy, ovvaimente),direi fra i primi cinque.. ascoltatelo e mi crederete! BYE!!

  14. lukather e’ veramente un grande…tra l’altro disponibile suona non se la mena…e farebbe anche una suonata con noi comuni “mortali”…

  15. In the seventh one dei Toto dimostra tutta la sua bravura + assoluta! Un grande sul serio insieme ai suoi Toto!

  16. Bravo sul serio! Non c’é che dire. L’unica sua caduta artistica e del resto dei Toto è stata dopo la morte del loro grande batterista Porcaro! La sua morte ha inciso molto sul gruppo e lo notate nei dischi dopo The Seventh One, poche idee e poca creatività! Si vedeva molto che Porcaro trainava il gruppo a meraviglia! Ma restano comunque e sempre validi musicisti e non tutti gli ultimi lavori sono da buttare!

  17. Il mio preferito, sogno un gruppo con lui e Landau alle chitarre, potrebbero suonare di tutto!

  18. Gran bel chitarrista sul serio! I dischi dei Toto prima della morte di Jeff Porcaro sono dei capolavori

  19. x luigi.. sono d’accordo con te!! Però anche le ultime sono fantastiche! ti invito ad ascoltare le canzoni dell’ultimo albul “FALLING IN BETWEEN”.. alcune sono da capogiro!! ciao!!

  20. Non lo metto in dubbio! Ci proverò, grazie Gabriel!!!! W Steve…

  21. una domanda.. sapete quando uscirà al suo nuovo cd da solista? w steve!

  22. Spero che non vi offendiate se paragono Steve a Dodi Battaglia. Io ho sempre seguito i Pooh come i Toto e, secondo me (ci mancherebbe), Non so se Steve ha imitato lo stile di Dodi o al contrario, ma li trovo molto simili nel gusto, nei fraseggi e negli arrangiamenti dei pezzi. I Pooh e i Toto sono quasi contemporanei, è probabile che i due si siano influenzati a vicenda (anche se i Pooh non hanno la stessa popolarità all’estero). Che ne pensate? Tano

  23. X TANO: premetto che ho 16 anni e quindi non ho potuto seguire ne i toto ne i pooh dagli inizi.. cmq non credo che luke si sia ispirato a dodi. ne tanto meno viceversa, anche se è noto a tutti che steve prende spunto dal maestro hendrix (chi non lo farebbe!). ovviamente il mio è un parere molto modesto, ma credo che questi due mostri abbiano preferito farsi imitare, creando uno stile e un sound propri, piuttosto che copiare lo stile di qualche altro musicista, come purtroppo avviene oggi.. detto questo, nulla da togliere a queste due colonne della musica italiana e internazionale! grazie x quello che ci avete dato e che ci darete!

  24. Scusate tanto ma non paragoniamo Steve a Dodi ne tantomeno i Pooh ai TOTO.

  25. Il mitico, il più grande, DIO! Ha fatto la storia della musica, da fine anni ’70, con gli altri Cats di Los Angeles! Tecnica, inventiva, passione, versatilità…

  26. grazie francesco! andrò subito alla ricerca di questi pezzi.. spero di poterlo vedere dal vivo presto!

  27. studio chitarra da oltre 30 anni, ma quello che esce dal cuore non si impara..steve lukater ha un dono fondamentale che unito ad una tecnica efficace e incisiva lo fanno uno dei chitarristi piu prolifici del mondo il gusto e l’aver ascoltato dei grandi come jimi endrix..a mio avviso è un esempio per molti che decidono di avvicinarsi alla chitarra..grazie luke.

  28. A giorni il mitico Steve sarà padre per la terza volta: la nuova moglie aspetta una bambina!!! Auguroni…

  29. ragazzi, ma com’è possibile che il grande luke abbia solo 34 commenti?? è inaccettabile, vedendo che alcuni suonatori di chitarra (nn ho usato volutamente il termine chitarrista) hanno + commenti di lui..

  30. Gabriele hai perfettamente ragione.E’inaudito!!! Io li seguo da quando avevo 14 anni ne ho gia 40 pensa un pò.Tutto questo dimostra ancora una volta che sono pochi quelli

  31. Le emozioni che ti fa provare Steve nei suoi soli sono incredibili. Soprattutto in “Don’t Stop Me Now” insieme al grande Miles Davis. Caro Augusto hai perfettamente ragione, quelli che sanno ascoltare ormai sono pochi…

  32. augusto, purtroppo hai ragione.. oggi soprattutto si tende ad agevolare la super-tecnica (vedi micheal angelo batio), piuttosto che l’espressione.. luke è sia tecnico che espressivo, ma è sottovalutato come chitarrista.. sto ancora cercando di spiegarmi il perchè….

  33. Caro Gabriele, se ci pensi Lukather non sarebbe sottovalutato alla fine! Il problema è che ci sono troppi commenti su Battaglia, Batio e Hammeth… Battaglia è un signor chitarrista x l’amor di Dio, ma tutti sti commenti lo fanno il più bravo sulla terra e i Pooh sinceramente tolto il livello di preparazione dei musicisti…è come ascoltare i Cugini Di Campagna. Batio è un chitarrista dotato senza dubbio ma inutile a livello compositivo. Hammeth ha scritto la storia dei Metallica ma non può starmi davanti al maestro Satriani ed un certo Steve Lukather. Questi che commentano sempre lo stesso chitarrista devono imparare ad aprire gli orizzonti musicali.

  34. Bravi ragazzi continuiamo a scrivere mandando messaggi e vediamo se riusciamo a farlo entrare nei top ten.

  35. Concordo pienamente Augusto! Per dirne un’altra se io ascolto Pat Metheny, già dalla prima nota ho la pelle d’oca. Se ascolto Batio non sento ne caldo ne freddo. Steve è uno di quelli che dalla prima nota dei suoi assoli ti incanta all’ascolto. E’ magico nel tocco e la sua tecnica in velocità non guasta mai.

  36. caro augusto, hai centrato in pieno ciò che volevo dire.. ormai i musicisti d oggi si misurano in “contanote al secondo” (permettimi di parafrasarti! :D)… sembra che l’espressività sia un optional.. è ciò che intendevo quando ho detto che luke è sottovalutato x me.. se, faccio un esempio, facessi ascoltare sia steve che un altro velocista (ad esempio malmsteen, fra i pochi “velocisti” che riesco ad ascoltare) ad un chitarrista, magari della mia stessa età (17 anni), 9 volte su 10 mi dirà che yngwie è + veloce, quindi + bravo.. ne sono sicuro.. con ciò non voglio dire che chi è tecnico è freddo.. anzi, sono il primo a dire che m piace sia steve vai, sia malmsteen… ma in certi casi la tecnica occorre metterla da parte.. so bene che forse, considerando la mia età, dovrei dire:”velocità a tutta birra.. w la tecnica + elevata.. solo le scale fatte a 300 km/h sono efficaci”, ma forse sono stato educato musicalmente in modo differente..un saluto!!

  37. Toto & Jeff Porcaro for ever! Luke sei un grande. La cover di Little Wing è formidabile

  38. Ciao ragazzi. Ho comprato il doppio cd Falling In Between live.Ma che arrangiamenti mostruosi! Come sempre ’’assolutamente dal vivo’’.

  39. beato te, augusto!! io purtroppo ho la fortuna (sottolineo fortuna.. non è proprio da buttare la mia città, se c cerca bene! XD) di vivere a messina.. e sono due mesi che cerco sto benedetto live! cmq oramai aspetterò il 22 febbraio.. in quella data uscirà il nuovo cd di mr Lukather.. ammesso che riesca a trovarlo!

  40. grazie maurizio! se, come prevedo, non trovo niente, ricorrerò a questi siti.. intanto, x ingannare il tempo, invidierò augusto!

  41. Stile unico, grande chitarrista! I suoi passaggi melodici sono veramente molto toccanti. Insieme ai Toto ha dato vita all’AOR, un misto tra Rock, Metal, Fusion un po’ di Jazz e POP. grandi Toto e grande Steve

  42. conosco poco questo chitarrista,giusto qualche video su you tube,premesso questo,sbaglio a considerarlo tecnicamente più avanti rispetto ad un van halen?dico questo perchè nel suo playing riminescenze vanhaleniane sono più che esplicite secondo me!!!!

  43. Ciao ragazzi.Ma che bella notizia che mi hai dato Gabriele.Non sapevo che Luke stava per sfornare un nuovo album.Non vedo l’ora di ascoltarlo.Comunque Il cd lo puoi trovare a Catania, se capiti da queste parti, da Ricordi in via Etnea.Maurizio esiste anche il DVD live 2007 ma a quanto pare non è ancora disponibile per l’Italia.

  44. Ciao a tutti i “Lukatherofili” italiani…poco tempo fà mi sono imbattuto in questo sito, che è uno dei pochi rivolto a noi “chitarristi”, o comunque appassonati della chitarra, devo dire, con molto dispiacere, che prispecchia lo spaccato della mediocrità musicale che putroppo c’è in italia…io non sono sorpreso tante persone lascino più messaggi sui forum dedicati a:

  45. Ho saputo ke in estate Mr Luke ci verrà a trovare in Italia…speriamo bene…mi sn scocciato a vederlo solo x dvd:)Luke..never enough

  46. Bravo musicman 79 bravo. Sono perfettamente d’accordo con te. Grande luke, ha fatto storia ed ha un tocco da paura.

  47. per musicman79: in questa pagina sei perfetto ma ci sarà un motivo..senza rancore, se ti ho scritto (per i miei gusti) vuol dire che ne vale la pena

  48. Caro musicman79, hai ragione. Tanti chitarristi pieni di commenti e poche idee. Slash lo ammiro moltissimo ma forse troppi commenti, cmq….va bene così. Poi Batio tanti commenti per un mare di tecnica e zero musicalità. Battaglia molti commenti come se a tutti piacciono i Pooh, è sprecato nei Pooh e poi suona le canzoni come quelle dei cugini di Campagna, mamma che lagna raga. Lukather ha pochi commenti e non tanti sanno che è stato la storia dei TOTO e che i suoi assoli sono memorabili (non come Gilmour però dai) e pieni di feeling. Ascoltare The Seventh One dei Toto per sentire il cuore e la grinta di Steve.

  49. Sono molto contento che si sia aperta una discussione su uno dei più grandi chitarristi della storia del Rock dimenticati. Steve sei il numero uno e che dire….grandi TOTO.

  50. grande musicman!Luke è un grandissimo!Io sono un suo grande ammiratore ho i suoi dischi e sono uno + bello dell’altro!Per non parlare poi del suo songwriting!Un maestro!Se adoro l’AOR lo devo a lui!Ormai è l’unico genere di rock che ascolto!!E’ pazzesco che abbia così pochi commenti!!e va be..

  51. musicman79, sono d’accordissimo con te.. troppi commenti x chitarristi che non sono eccelsi.. primo su tutti slash.. ha un bel gusto musicale, ma che va a farsi benedire se poi mi sbaglia i bends.. l’unico degno di nota x me è battaglia.. so che magari vado contro l’opinione di tutti, ma battaglia x me è un mostro.. da considerare fra i migliori di italia con fornili.. X AUGUSTO.. ad arrivarci a catania! eheh! cmq ormai ho finito d cercare il cd anche xkè aspetto il dvd. non credo sia necessario fare una doppia spesa, anche in vista di “ever changing times”, l’ultimo cd di LUKE, di cui ho accennato prima.. un saluto!

  52. p.s. quando ho detto che battaglia era l’unico degno di nota, intendevo dire fra quelli nominati negli ultimi commenti! non mi riferivo certo a papà hendrix, che dovrebbe occupare la prima posizione…

  53. Grande Steve. Il chitarrista col cuore! Ultimamente ha messo anche un po’ di pancetta. Eh, eh, Steve! Un saluto a tutti i fan dei TOTO

  54. Bravi ragazzi, finalmente vedo che il nostro grande Luke riceve un po’ di attenzione anche su questo sito!

  55. Steve è un grande chitarrista..ma dire che questo sia grande e poi venirmi a dire che Battaglia è uno che suona lagnoso..be qui ho qualche riserva sul tuo commento….ma conosci Dodi Battaglia? Hai mai sentito un disco dei Pooh?Non so….ViVA…Stop…Buona Fortuna….Cento di queste vite…Oasi…Amici per sempre? Be qui non sento nessun cugino di campagna…era solo per dire che a certi livelli sono tutti bravi…e prima di aprire bocca documentatevi senza sparare cazzate…ciao a tutti!!!

  56. I Pooh sono 40 anni che fanno le stesse canzoni cantate in modo alternato tra i musicisti stessi! Come livello di preparazione dei musicisti non c’é nulla da togliere, anzi, io un concerto lo vedrei solo per Battaglia però mi dispiace deludere Salvatore ma a chi ha scritto prima ha ragione, i Pooh sono una lagna, ogni anno un The Best Of The Best. I gusti son gusti. Miiiii che pizza!!!!! W i TOTO W Lukather anima e cuore….

  57. ugo, ti do ragione sul passaggio riguardante il the best of the (tantissimi) best.. xò anche loro hanno contribuito a fare la storia del rock italiano! anzi, dovremmo essere onorati di avere in italia chitarristi del calibro di battaglia, fornili, e via dicendo. cmq chiudo questa parentesi, vista che ha poco in comune coi (sempre siano lodati!)TOTO! w steve, w i toto, w la musica!

  58. Grande Lukather, l’assolo di MY WHILE GUITAR GENTLY WEEPS di George Harrison è da brividi!

  59. Ciao ragazzi non vedo l’ora che esca il disco solista di Luke e Falling in beetwen live dvd…sono impazientissimo…mi farebbe piacere informare, chi non lo sapesse, che quest’estate Luke sarà in tour in Italia.Spero tanto di riuscire ad “ingaggiarlo” per un concerto…io infatti ogni anno organizzo una concerto rock denominato “RockOn” a Martirano Lombardo provincia di Catanzaro, dove spicca sempre una guest star(hanno suonato Carl Palmer,Braido,Uli jon Roth,Nathaniel Peterson)…spero che quest’anno possa essere lui…comunque se riuscirò nella fantastica impresa provvederò ad informarvi…anche perchè, se così fosse, sarebbe il suo primo concerto in Calabria penso imperdibile…

  60. X MUSICAMAN79… se c riesci t farò una statua d’oro!!! eheh!! soprattutto xkè avrei il grande luke “dietro l’angolo”, abitando a messina! in bocca al lupo x l’organizzazione!

  61. Grande Musicman79 e W la Calabria!!! A proposito per gli amanti dei Pooh, a Colorado Café, Beppe Braida ha provato ad inserire un cd a BAZ 2.0 , non immaginate che fine abbia fatto il cd. povero BAZ. 🙂 scherzo, saluti a tutti e spero di trovare l’ultimo DVD dei TOTO.

  62. Sono molto contento che questo spazio dedicato a Steve sia sempre piu in movimento.Vuol dire che c’è qualcuno che sa apprezzare la buona musica e nel nostro caso i chitarristi.Riguardante Battaglia lo apprezzo molto perchè riesce a mettere all’interno delle canzonette dei Pooh dei grandi fraseggi di chitarra molto tecnici e senza disturbare l’ascoltatore;in pretica ci sono brani tipo ’’buona fortuna’’ dove fa un assolo dall’inizio alla fine del pezzo e in questo è bravissimo.Chiaramente il resto della Band non è all’altezza tanto che nel nostro ambiente si reputa D’Orazio come il batterista piu scarso D’Italia.La loro è una musica molto commerciale che gli è servita a vendere dischi.Tornando a Luke vorrei dire che i suoi assoli sono fantastici,ma aggiungerei che è ancora piu grande soprattutto per coma arrangia i suoi pezzi.Il concetto di valutare un chitarrista solo per i suoi assoli ,personalmente,l’ho superato da tempo ormai, e credetemi che infilare l’assolo in un brano è la cosa piu semplice.Nell’arrangiamento dei pezzi, li si vede quanto vali,e Luke lo fa in maniera diversa brano per brano , si inventa cose che chi lo ascolta dice:CAZZO ma questo da dove l’ho ha tirato fuori.Questo è il motivo per il quale le sue chitarre le troviamo in una lista interminabile di cantanti a livello mondiale tipo Michael Jackson,Elton John ecc.Per Musicman79 facci sapere se riesci ad organizzare l’evento,ho letto che hai organizzato anche con Uli jon Roth (ottima scelta).

  63. ..che dire? lo vidi dal vivo con i toto nel 1982,l’ultima volta è stato l’anno scorso (2007)sempre con la sua prima band ed è sempre stato un susseguirsi di emozioni musicali, l’ho incontrato varie volte ,prima e dopo i concerti e ha sempre dimostrato una gentilezza enorme…non solo talento,luke è molto di piu’…

  64. ma esce il nuovo disco di luke?Quaaaaaaaaaandooooooooooooo?Lo vado a comprareeeeeeeeee!!!!!!!

  65. x ignazio.. è uscito esattamente ieri!! consiglio a tutti di comprarlo.. ho ascoltato la demo di alcune tracce.. c’è da sbavare!

  66. Ragazzi, l’ultimo cd è proprio bello, ci sono delle sonorità a tratti davvero aggressive e accattivanti, bei riff, e gli altri musicisti sono tra i migliori sessionmen in circolazione: insomma, un must!!!

  67. azz!!!sto aspettando di sentire il nuovo disco con la bava alla bocca!!anche se so che capolavori come candyman sono irripetibili purtroppo..Ragazzi, ma potreste consigliarmi altri gruppi e/o cantanti e/o chitarristi che fanno il suo stesso genere?vado spesso sul sito della frontiers ed ascolto tutto quello che producono..adoro l’AOR!!!c’è chi lo definisce forse un genere oramai datato..per voi è così oppure ci sono ancora valide proposte?Chi sono secondo voi i gruppi che alle soglie del 2010 rappresentano l’evoluzione di ciò che i gloriosi anni ottanta hanno portato nell’hard rock mondiale?il nu-metal ha davvero sconvolto tutto?..che ne pensate?

  68. Proprio bello il Cd live dei TOTO “Falling In Between Live”. Ci sono i classici più alcuni che mancavano dal repertorio da tempo (Chi ha detto Pamela e Stop Loving You?). A dire che ho ascoltato alcuni pezzi che fanno parte dell’ultimo lavoro dei TOTO….niente male…secondo me degli ultimi album dei TOTO è il migliore. Le chitarre di Lukather sono quasi Metal/Prog ala Petrucci ma ci sono pezzi alla vecchia maniera come solo i TOTO sanno fare! Bravi Toto, dopo aver risentito per molto tempo la morte del loro carissimo Jeff Porcaro (Tambu e Mindfields ne sono la testimonianza)…si sono rifatti alla grande!

  69. Che chitarrista! Complimenti alla redazione per l’inserzione del video e dell’intervista. Non sapevo fosse in Italia. Grande Steve grandi TOTO. Il suo suono è sempre inconfondibile!

  70. L’ho conosciuto personalmente quella sera. É stato disponibilissimo e gentile anche nel rispondere alle mie domande. Davvero una bella esperienza.

  71. dovrebbe stare tra i primi 10…è uno dei + bravi chitarristi al mondo!! tecnica, tocco, sound spettacolare e inconfondibile…semplicemente un grande!!

  72. ragazzi, per favore, ho bisogno di un informazione importante.. ho dato un occhiata ad un intervista di luke in cui diceva che probabilmente i Toto si scioglieranno.. voi cosa sapete? spero che mi diciate che la mia è solo una emerita minchiata.. per favore!!

  73. non potrò mai dimenticare hold the line e quel solo.Poi con i Toto sopratutto gli anni 80 i migliori(per me) dove suonava rosanna.Da poco ho scoperto che il solo di suervival è suo(America) che il solo di christofer cross ride like a wind è suo, ma proprio i soli migliori.Un session man.Da solo è molto bravo ma mette in luce ciò che non dovrebbe.

  74. Steve Lukather= Classe,tecnica,feeling,il tutto sapientemente miscelato,ed in piu’come ciliegina sulla torta canta da Dio!!!!!!!!!!!!

  75. Ragazzi, qualcuno sa dirmi quali sono le date italiane di Luke? Avevo letto che sarebbe andato anche a Torino ma, sul suo sito, questa tappa non compare.

  76. purtroppo c’era da aspettarselo… era già nell’aria da un bel pò.. onestamente dei toto era riamsto solo lui, se si tiene conto che kimball è rimasto fuori x 16 anni.. un duro colpo questo.. un altra band storica non potrà più comporre dei capolavori.. non ci resta che ringraziarli per ciò che hanno fatto.. per le loro composizione.. per la loro perfezione..

  77. Ciao ragazzi, provate ad ascoltare qualcosa di Tommy Denander, secondo voi somiglia un po’ a Luke?

  78. Indubbiamente era uno dei migliori, ha una plettlata fulminea che mi ricorda Petrucci, c’è un video su youtube dove suona con Satriani (fanno un specie di duello con le chitarre)…è velocissimo però lì fa un po’ troppo il fighettino…Satriani(sempre modesto) non riesce ad arrivarlo in velocità e quindi punta più sul feeling…

  79. fabio, ho visto anche io quel video.. nulla da dire sotto il piano tecnico dei due, una roba mostruosa!! l’unica cosa che mi è dispiaciuta l’hai sottolineata proprio tu.. ha fatto un pò il fighettino..probabilmente voleva dimostrare che non esistono i soliti satriani, vai, malmsteen, ma anche molti altri chitarristi hanno diritto ad essere celebrati come loro.. io la vedo così, non che luke non sia rispettato, tutt’altro! però se solo avesse fatto il “vero” luke, credo che per satriani non ci potesse essere scampo, considerando che il buo joe ha fatto una bellissima improvvisazione 🙂 voglio proporre una specie di sonfaggio.. secondo voi, in quale periodo lukather ha saputo trarre il massimo da se stesso? per quanto mi riguarda, lo steve degli anni 90’, per intenderci quello che ha suonato in “kingdom of desire”, è inarrivabile.. univa in modo impeccabile tecnica e feeling.. ha saputo sviluppare le sue capacità in maniera esponenziale soprattutto in quel periodo, e da allora le ha anche raffinate (vedere il live in amsterdam del 2003 per credere!).. un saluto!

  80. Grande Steve è un Chitarrista che Ammiro molto!notevole è l”interpretazione di Gently Weeps una roba da pochi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *