Timo Tolkki


Questo “massiccio” chitarrista finlandese ?ci?che comunemente si pu?definire “clone”. Infatti non si pu?fare a meno di notare la sua folle adulazione per Sua Maest?Yngwie Malmsteen, sia per il suo stile neoclassico, sia per il suo modo di fare riff e assoli, ma soprattutto per la fedele riproduzione dei titanici duelli chitarra-tastiera del Grande Maestro (tralaltro con lo stesso tastierista, ovvero Jens Johanson). La tecnica del grande (in tutti i sensi) Tolkki ?veramente icredibile per velocit? gusto, tocco personale e precisione; inoltre nelle sue composizioni all’interno dei “suoi” Stratovarius riesce a fondere la potenza del power pi?puro con l’armonia e la dolcezza della musica classica, barocca e scandinava. Se non lo conoscete vi consiglio di procurarvi qualche cd degli Stratovarius, gruppo in cui milita da sempre e di cui egli stesso ?il leader.
inserito da: Yngwie Malmsteen,


Celebre chitarrista degli Stratovarius gruppo power finlandese molto bravo anche nei pezzi veloci
inserito da: Carlo “Ponch” Mungari

Forse potrebbero interessarti anche:

25 Comments

  1. The best beast,ma lo avete sentito in Speed of light?Spet-ta-co-la-re!

  2. A me non impressiona affatto invece.Un saluto

  3. gli stratovarius sono tra i miei gruppi preferiti…timo tolkki è qualcosa di sopranaturale..qualcosa di impressionante..nn avevo mai sentito nessuno suonare alla stessa velocità di timo e non solo…i suoi assoli sono ancora più straordinari..il mio sogno è vederli suonare dal vivo…

  4. Ho ascoltato e riascoltato le canzoni degli Stratovarius e gli assoli del chitarrista:mi dispiace dirlo ancora ma questi cloni di Malmsteen mi fanno letteralemente tenerezza,quando vedo che la musica è fatta bene,io sorrido, ma quando vedo che è fatta bene perchè si ha comunque emulato uno stile appartenente ad un altro chitarrista mi arrabbio o comunque provo compassione verso la carenza di creatività.Si puo definire un clone e anche se intelligente è pur sempre un clone,una copia magari con qualche deficit che non guasta ma pur sempre una copia.Malmsteen è Malmsteen e non si copia perchè è impossibile essere identici al suo stile che è fin troppo variegato;anche se ci si veste allo stesso modo,anche se ci si muove alla medesima maniera niente e nessuno puo permettersi di copiarlo e pretendere di essere come lui.Tolkki è un bravo chitarrista ma sinceramente ce ne sono una marea infinita di chitarristi come lui,Romeo ecc..cloni sempre cloni,e mi dispiace anche perchè adorano comunque un grande chitarrista ma tentando di copiarlo si sottovalutano loro stessi.Un saluto

  5. X mauro: ok kapisco cosa intendi…la casseta infinite vision ce l’ho anche io come il live at tavastia… nella cassetta infinite vision le uniche canzoni che mi fanno abbastanza “pena” anke a me sono quelle della vekkia formazione degli strato suonate piuttosto malino…quelle dove kotipelto non esisteva ancora… ma le altre mi sembra ke le abbia suonate bene..poi ovviamente non si può giudicare un kitarrista se in un live sbaglia un assolo mentre tt gli altri li fa bene..ke cmq nella speed of light ke ho lo fa bene nel live at tavastia(magare sn 2 versioni differenti) cmq sia non hai offeso nessuno è ke nn capivo come facevi a dire ke era impreciso 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *