Fausto Comunale e Daniela Galli

Bella serata in compagnia di Fausto Comunale e Daniela Galli!!

Fausto Comunale, chitarrista-arrangiatore-polistrumentista con cui ho diviso in passato il palco (lui al Sax), ha fatto tesoro dall’avere trascorso qualche tempo in compagnia di quell’autentico titano del fingerstyle che risponde al nome di Tuck Andress e negli anni ha messo insieme un background tecnico e musicale davvero impressionante. Ha suonato in pieno “Tuck style” per oltre due ore, spaziando da un genere musicale all’altro senza alcuna esitazione, sempre perfettamente fluido e ritmico, un supporto grantico per la splendida voce di Daniela Galli. Due ore a memoria, piene di abbellimenti, contrappunti, voicing e groove come poche volte mi è capitato di sentire…forse solo quando a suo tempo ebbi l’onore di sentire suonare lo stesso Tuck Andress. La cultura musicale di Fausto è vastissima, basta chiaccherare con lui qualche minuto per rendersene conto. E quando suona la senti chiaramente, ti puoi tranquillamente immaginare le nottate passate a capire come portare un brano, tutto il brano, che so, di Stevie Wonder, su 6 corde suonate con le dita..e non solo il brano, magari anche quello che Stevie voleva dire con quel brano, lo spirito della Motown, e così via. Bravo Fausto!!

Daniela Galli è stata una sorpresa per tutta la serata. Quale privilegio avere una simile cantante a tre metri per un’intera serata. Grande talento, timbro pazzesco, tanto soul e tanta capacità interpretativa, considerato che i due si muovono su un repertorio vastissimo, blues, soul, jazz, funky e pop. Considerando che lavora esclusivamente sulle armonizzazioni chitarristiche di Fausto, che non sono propriamente “facili”. Eppure, con una leggerezza disarmante, passa da Aretha Franklin a Stevie Wonder, da Patti Cathcart (se hai uno che suona Tuck, devi cantare Patti) a Joss Stone fino a Noa (che brava a cantare NOa, che brava!!)…ve la vedete “I Don’t know” con le atmosfere di Lyle Mays reinterpretate in fingerstyle?

Per i profili completi e news vi lascio alla pagina Facebook del duo