Guitar Republic

Mercoledì 3 febbraio 2010, ore 21.30 Big Mama vicolo San Francesco a Ripa 18 – Roma (Trastevere)

GUITAR REPUBLIC (prima della prima) Sergio Altamura, Stefano Barone, Pino Forastiere – chitarra acustica Appena usciti dallo studio di registrazione (con un disco in via di pubblicazione per l’etichetta americana Candyrat agli inizi di marzo 2010), i chitarristi acustici Sergio Altamura, Stefano Barone e Pino Forastiere presentano in assoluta anteprima al Big Mama di Roma il nuovissimo progetto Guitar Republic. Mercoledì 3 febbraio alle ore 21.30, nello storico locale trasteverino, battesimo “live” di quella che si preannuncia come una delle migliori formazioni acustiche del momento. Rock, improvvisazione, ritmi mediterranei e sonorità inusuali per un trio che in rete ha già riscosso un grande successo con il video “Funky Sex Republic”. Tre eccezionali solisti del sud dalla personalità forte e diversissima, cittadini della stessa Repubblica armonica.

Sergio Altamura
Nel corso della sua lunga carriera iniziata in ambito rock, Sergio ha sperimentato quasi tutto. Dopo vari album registrati con diverse formazioni, debutta con il suo primo progetto discografico solista “Blu” nel 2004, prodotto negli Stati Uniti da Will Ackerman. Attualmente ha appena pubblicato, con l’etichetta americana Candyrat, il suo nuovo lavoro “Aria Meccanica”, concept album e affascinante viaggio in tutte le possibili sonorità create da/contro la chitarra acustica. Loop, voci, percussioni, oggetti ed elettronica sono sapientemente miscelati in una folgorante visione poetica.

Stefano Barone
Il suo album solista di debutto, “particolare#uno” (Candyrat Records, 2009) oltre a riscuotere un immediato successo presso i fan di Youtube è stato oggetto di attenzione e recensioni favorevolissime presso i media internazionali di settore. Il suo lavoro è fresco come la sua età eppure estremamente maturo e originale: una proposta coraggiosa che guarda al futuro della cosiddetta “nuova chitarra acustica”, di grande impatto ed energia nella contaminazione con l’elettronica.

Pino Forastiere
Ex chitarrista classico, virtuoso della 6 e 10 corde, alla fine degli anni ’90 Pino decide di abbandonare l’Accademia e cambiare vita, passando definitivamente alle corde in acciaio. Elegante e generoso sul palco, Pino è un incredibile performer che incanta con le sue composizioni, internazionalmente riconosciute come la parte più nobile della scena acustica contemporanea. Molto amato negli Stati Uniti e in Canada, Pino ha al suo attivo tre album solisti e un recente ispiratissimo LIVE DVD (2009), tutti prodotti dalla Candyrat Records. ufficio stampa Stefania Benigni, [email protected] +39 335 8436057