Ciro Manna: XY Recensione

Di recensioni ne ho scritte parecchie, ma raramente ho trovato una produzione internazionale ricca di star come quella di XY, il secondo e nuovo Album di Ciro Manna.

Sarà che l’Album è stato registrato in buona parte a Los Angeles (negli studi di Simon Phillips), sarà che Ciro ha conosciuto nel corso degli anni tanti nomi di calibro mondiale, il risultato è un Album davvero eccellente, una produzione di altissimo livello (complimenti al bravissimo Riccardo Cappelli), che vede la partecipazione di Lee Sklar al basso oltre a Simon Phillips alla batteria, più alcuni super ospiti stellari: Andy Timmons, Guthrie Govan, Paul Gilbert. Alcuni brani sono stati registrati in italia con una line-up di tutto rispetto: Dario Deidda, Marco Gallero, Angelo Abate, Ilaria Palmieri e Patrix Duenas

Il disco è molto ricco, ben 11 tracce, vario e articolato. Le atmosfere sono molto varie, il bagaglio musicale di Manna è davvero notevole. Siamo su registri rock in cui non mancano richiami alla fusion, al jazz, al funky e al blues. Il tutto incastonato in brani spesso orecchiabili, di facile fruizione, non necessariamente per addetti ai lavori. Colpiscono le due tracce con voce, cantate ottimamente. Non nego che ne avrei ascoltate anche altre. Notevoli davvero!

Il disco suona molto bene nel suo insieme, Sklar e Simmons si sentono eccome, la loro presenza rappresenta sicuramente un valore aggiunto importante nel progetto complessivo di Manna. Le guest star si fanno sentire, aggiungono ognuna il proprio trademark per impreziosire il brano, senza sovrastare Manna chitarristicamente…che comunque è cosa ardua vista la bravura del nostro Ciro!

X1 in una parola ROCK; X2 il Manna più lirico..e poi Timmons; X3 molto groove; Fear & Fire prima song con voce bellissima, da radio; Mosaiko Rock l’intro in pieno stile Holdsworth è notevole; Drivin’ On pezzone alla Toto, chitarra molto melodica; Bad Brakes si ritorna al groove; Secret Potion seconda traccia con voce, notevolissimo Patrix Duenas..e poi arriva Govan; XY atmosfere e Ciro ispiratissimo; Wheels on fire un pezzone fatto apposta per l’arrivo della star Gilbert; Just in Time gran pezzo jazz-fusion molto tirato, con chitarrone in bella vista, una vera perla a chiudere l’opera.

TRACKLIST
1. X1 4:15
2. X2 4:53
3. X3 5:03
4. Fear & Fire 5:10
5. Mosaiko Rock 4:39
6. Drivin’ On 4:51
7. Bad Brakes 4:57
8. Secret Potion 4:56
9. XY 5:33
10. Wheels On Fire 4:58
11. Just in Time 5:57

CREDITS
Bass – Dario Deidda (tracks: 11), Leland Sklar (tracks: 1, 2, 3, 5, 7, 10), Marco Gallero (tracks: 4, 6, 8, 9)
Drums – Antonio Muto (tracks: 4, 8, 9, 11), Simon Phillips (tracks: 1, 2, 3, 5, 7, 10)
Guitar – Andy Timmons (tracks: 2), Ciro Manna (tracks: 1-11), Guthrie Govan (tracks: 8), Paul Gilbert (tracks: 10)
Keyboards – Angelo Abate (tracks: 1, 2, 3, 4, 5, 11)
Vocals – Ilaria Palmieri (tracks: 4), Patrix Duenas (tracks: 8)

RIFERIMENTI
www.ciromanna.com