Steve Hackett – Genesis – Selling England By The Pound (1973)

Comincerei a parlare dell’album, autentica pietra miliare del rock sinfonico “made in U.K.”. Una serie di canzoni e “suites” di rara bellezza, vere e proprie gemme che si arricchiscono di nuovi particolari ad ogni ascolto, con un Peter Gabriel al massimo del suo splendore. Brani come “Dancing With The Moonlit Knight”, “The Battle of Epping Forest”, “I Know What I Like (In Your Wardrobe)” sono solo alcune perle di una collana che riluce in pieno quando arriviamo al capolavoro dei Genesis: “Firth Of Fifth”, un brano che senza indugio alcuno definirei PERFETTO. Tutto da 10 e lode: la magnifica intro di piano di Tony Banks, il prepotente attacco della strofa, il testo di Peter Gabriel che canta come un angelo e poi… uno dei soli di chitarra pi?belli che la storia del rock ricordi. A distanza di 33 anni, la scelta di note e l’incastro delle stesse con il “tappeto” e i cambi armonici di Rutherford, Banks e Phil Collins fanno s?che il solo di Steve Hackett (con Gibson Les Paul Standard) si stagli maestosamente e conferisca al suo autore un posto di primissimo ordine nel panorama dei chitarristi rock mondiali. Come se non bastasse, a coronare il tutto arriva un fantastico solo di flauto traverso di Sua Maest?Peter Gabriel. Those were the days…

ANNO DI PUBBLICAZIONE:1973