Kiko Loureiro – Universo Inverso (2007)

Universo Inverso - Kiko Loureiro

Universo Inverso è il nuovo lavoro discografico di Kiko Loureiro. Già dal titolo si intuisce l’esplorazione di sentieri musicali nuovi rispetto al lavoro con gli Angra e in parte anche rispetto al primo album No Gravity, in cui erano già presenti in forma embrionale le premesse musicali a questo lavoro.

Diciamo da subito che Universo Inverso è davvero un ottimo lavoro. Ottima musica suonata magistralmente da Loureiro che sta veramente mostrando una maturità musicale e chitarrista notevolissima.

Le recensioni sul nostro sito non sono frequenti proprio perchè vengono proposti lavori a nostro giudizio meritevoli di ascolto e acquisto, lavori che contengano sempre una proposta musicale valida oltre all’esposizione delle capacità tecniche di questo o quel chitarrista.

Universo Inverso è un disco da ascoltare e assaporare con tutta calma, tante sono le influenze musicali miscelate in una proposta assolutamente originale.

I registri latini, jazz e fusion sono magistralmente fusi da un gruppo composto da musicisti di estrazione e provenienza molto diversa l’uno dall’altro, su tutti il grande pianista Yaniel Matos, autore anche di alcuni brani.

La cosa sorprendente è che Kiko Loureiro non abbandona quasi mai lo stile ed il suono che lo hanno caratterizzato in questi anni (al limite il suono è solo un po’ meno saturo del solito), lasciando quindi un impronta assolutamente personale ed originale in ogni brano.

E’ proprio nell’aver saputo fondere il proprio (notevole) stile chitarristico in una proposta musicale molto fresca ed innovativa (quanto diversa dalle precedenti) che riscontriamo la validità del progetto Universo Inverso.

La tecnica di Kiko Loureiro è come sempre sopraffina, anzi, in questo lavoro Lourerio si dimostra anche abilissimo improvvisatore su registri tutt’altro che scontati e semplici. A questo si aggiunge una musicalità fortemente influenzata dalla sua provenienza brasiliana (e ben venga, sentite a tal proposito Ojos Verdes e Anastacia, oppure nella frizzante Camino a Casa, scritta da Yaniel Matos). Le influenze blues sono molto limitate, quasi assenti. Anche questo, secondo noi, contribuisce non poco all’originalità della proposta musicale, molto solare e ricca davvero di calore.

TRACKLIST

01. FEIJAO DE CORDA
02. OJOS VERDES
03. HAVANA
04. ANASTACIA
05. MONDAY MOURNING
06. ARCOS DA LAPA
07. SAMBA DA ELISA
08. CAMINO A CASA
09. REALIDADE PARALELA
10. RECUERDOS

LINEUP

Kiko Loureiro (guit)
Cuca Teixeira (drums)
Yaniel Matos (piano)
Carlinhos Noronha (bass)

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2007

 

  • Anonimo

    mi è piaciuta molto la fusione di sonorità latine con la chitarra elettrica di Kiko, meno satura del solito e con un suono molto bello e personale. Trovo superlative “Anastacia” e “ojos verdes”, ottimi anche i musicisti, di estrazione completamente diversa rispetto a Kiko.

  • Anonimo

    is a very good disc, i love a fussion and kiko has a good`s hands for to playing, i gould like lerarning to play anastacia, is my favorite song, but i not found a tab of this song.