Joe Satriani Shockwave Supernova – Recensione

Pochissimi chitarristi possono vantare una longevità musicale come Joe Satriani. Nessuno ha mai raggiunto l’incredibile quota di 15 Album al proprio attivo. Zio Joe ce l’ha fatta e quel che più importa, questo quindicesimo Album è un prodotto assolutamente eccellente.

Il nuovo album di Joe Satriani suona bene ed è incredibilmente attuale. Evidentemente zio Joe conosce molto bene il segreto della longevità e della modernità musicale. Penso che molti chitarristi di oggi pagherebbero per avere un terzo delle idee di Satriani quanto a composizione, arrangiamento, ritmo e melodia.

Ha fatto bene Satriani a reclutare due terzi degli Aristocrats (Minneman e Beller, chissà cosa sarebbe potuto succedere se avesse reclutato anche Guthrie….) e Mike Keneally , il loro contributo al suono del disco e al groove è davvero notevole. Minneman ad es. è su tutt’altro registro rispetto ad.es. ad un Campitelli..

Sentendo le ben 15 tracce dell’Album, ci si rende subito conto che Joe Satriani evolve nella propria personale tradizione, sposta di poco alcune leve della sua infinità capacità artistica e subito sembra che questo 15esimo disco sia tra i suoi primi. Sempre sospeso tra un senso della melodia inarrivabile, ritmiche granitiche e ottimo groove, Joe non gioca più a fare solo lo shredder (ammesso che lo abbia mai fatto). Tenta invece di confezionare un Album di ottima musica strumentale, in cui la sua chitarra è centrale, intesa però come “voce” più che strumento da mettere a tutti i costi in evidenza. A tutto ciò si aggiunge una ricerca sui suoni davvero ineccepibile: il suono della chitarra di Joe è sempre “aggiornato”, pur mantenendo quelle features che lo hanno reso celebre e inconfondibile.

Molti dei brani di Shockwave Supernova entreranno di diritto nelle scalette dei prossimi live, contribuendo così a tenere sempre aggiornato un repertorio ormai vastissimo ed evitando al tempo stesso il rischio di proporsi al pubblico esclusivamente come “vecchia gloria” e vivere di rendita sui propri cavalli di battaglia. Joe Satriani è ancora un chitarrista “centrale” sulla scena, capace di offrire ancora spunti creativi e musicali a tutti quanti!

Non stupisce che dopo 30 anni di carriera, zio Joe riesca ancora a riempire i suoi live e vendere i suoi dischi..chapeu

TRACKLIST
Shockwave Supernova – 3:49
Lost in a Memory – 4:12
Crazy Joey – 3:40
In My Pocket – 4:12
On Peregrine Wings – 5:26
Cataclysmic – 5:02
San Francisco Blue – 3:19
Keep on Movin’ – 4:23
All of My Life – 4:02
A Phase I’m Going Through – 3:59
Scarborough Stomp – 3:59
Butterfly and Zebra – 1:47
If There Is No Heaven – 5:07
Stars Race Across the Sky – 4:45
Goodbye Supernova – 5:46

CREDITS
Joe Satriani – chitarra
Mike Keneally – chitarra, tastiere
Marco Minnemann – batteria
Bryan Beller – basso

DATA
Pubblicazione 24 luglio 2015
Durata 64:00
Tracce 15
Produttore Joe Satriani, John Cuniberti

Joe-Satriani-Shockwa