Pino Forastiere – Circolare (2006)

“Circolare” ?il titolo del secondo lavoro discografico per il chitarrista acustico Forastiere, dopo la superba opera prima “Rag Tap Boom”.

Ho il CD caricato nel Lettore da qualche tempo perch?ogni volta che sto per scrivere la recensione torno a ri-ascoltare i brani cercando di trovare il filo rosso che li lega, il punto dal quale Forastiere ?partito per la composizione e di seguito per l’esecuzione…forse il concetto che mi ?venuto in mente di pi??quello della “circolarit?quot;…la musica di Forastiere si svolge come se fosse stata realmente immaginata su un cerchio, dalla prima all’ultima song, immergendo l’ascoltatore in un preciso e definito universo musicale. Nessuna song pu?essere estratta dal lavoro complessivo senza avere la sensazione che manchi qualcosa e che qualcosa vada ancora ascoltato.

Il disco ?un ottimo lavoro sia compositivo che esecutivo: Forastiere ha, se possibile, ancora migliorato la sua tecnica (o meglio le sue ?tecniche?) sulla chitarra acustica e si presenta in questo CD con un suono assolutamente spettacolare. Gi?dal primo brano la Martin di Forastiere occupa tutto l?occupabile dello spettro sonoro e avvolge completamente l?ascoltatore, veramente ottimo il lavoro fatto sulle frequenze basse e ancora pi? secondo me, sulle medie.

Un ottimo disco composto ed eseguito, non mi stancher?mai di dirlo, da un grande della chitarra acustica, non solo italiana.

FG

ANNO DI PUBBLICAZIONE:2006