Con Michael Hedges, purtroppo tragicamente scomparso qualche anno fa, la chitarra acustica ?stata radicalmente cambiata.

Con uno stile assolutamente unico, Michael Hedges ha suonato, pizzicato, percosso la sua Martin D28 facendone uscire una musica unica. “One man band” per lungo tempo ?riuscito a rendere le sei corde sufficienti per esguire contemporanemante la struttura ritmica, armonica e melodica di una composizione. Ascoltate “Aerial Buendiares” per credere…non riuscirete facilmente a convincervi che ?tutto prodotto da una sola chitarra acustica, amplificata magistralmente, in diretta nel Mixer.

Non voglio per?ridurre la musica di MH ad un puro fatto tecnico, perch? a tratti nella sua carriera, ?stata veramente eccelsa

Se avete avuto la fortuna di vedere Michael esibirsi dal viso, sappiate che vi invidio molto