Paco de Lucia


Spinto dal padre, inizia a suonare la chitarra all’et?di cinque anni. Chitarrista di Flamenco, gli artisti che lo hanno ispirato e influenzato maggiormente furono Ni? Ricardo, Miguel Borrull, Mario Escudero e Sabicas. Tecnica sopraffina quella di Paco che incide il suo primo disco da solista nel 1967: “La fabulosa guitarra de Paco de Lucia”. Famose anche le sue collaborazioni (Larry Coryell e Carlos Santana), soprattutto quella con John McLaughlin e Al Di Meola con cui forma nel 1996 il Guitar Trio.

Forse potrebbero interessarti anche:

17 thoughts to “Paco de Lucia”

  1. C’è da impallidire a vederlo e/o sentirlo, sminuisce chiunque, chi studia o ha studiato chit classica sa bene quanto è difficile raggiungere quei livelli ma soprattutto mantenerli!!cmq c’è poco da fare, gli spagnoli ce l’anno dentro quel tipo di sensibilità, solo dita(unghie) e chitarra, molto “viscerale” come concetto…

  2. incredibile come riesca a suonare con quella tecnica e velocità senza plettro: CON DUE DITA + POLLICIONE tecnicamente il più grande di tutti. mostro assoluto.

  3. Si ale paco è uno dei migliori chitarristi flamenco,armonia,equilibrio dati entrambi dalla varietà…è una musica concettualmente pittoresca.Incredibilmente piacevole.

  4. Cara Mary, non posso che darti ragione: Paco é veramente un grande, ha una tecnica fingerpicking incredibile, utilizza le dita della mano destra in modo favoloso, sfido chiunque ad essere così veloce senza l’utilizzo del plettro. Grazie a lui, inoltre, si é scoperta l’insospettabile modernità di un genere musicale che quasi nessuno era disposto a considerare al di fuori delle feste gitane: il flamenco!!

  5. Come posso non scrivere un commento su un chitarrista che sta al flamenco come una colomba sta alla pace…indescrivibilmente fantastico,passionale,profondo,dotato di qualità tecniche elevate e raffinate.

  6. Eccellente chitarrista flamenco, il mio preferito, sicuramente superiore al compatriota tanto idolatrato Andrès Segovia e a Carlos Montoya, anche se inferiore a quest’ultimo per tecnica. Tocco, gusto e musicalità sontuose, anche se limitate al suo unico genere. Una leggenda nella chitarra spagnola di tutti i tempi.

  7. Non mi garba….non mi piace il tocco…non piace quando va in velocità….però gli riconosco grande gusto….preferisco Malmsteen sulla classica o Vinnie Moore.

  8. Il discorso che sto per fare non vuole essere sterile nè tantomeno riduttivo…ma vorrei solo essere daccordo con tutti sul fatto che la velocità in un chitarrista è altrettanto importante e non poco!

  9. Secondo molti, la chitarra flamenca è più chitarra di tutte, io non saprei… Paco de Lucia è il re del Flamenco, dunque… indice e medio della mano destra ineguaglibili.

  10. assolutamente un GENIO!!!!!!!!!!!!!!!!!A 5 anni iniziare chitarra…………………..Stupendo!!!!!!!!!!!Voi tutti……….. quando diventerò chitarrista……….per ora sono solo un 14enne………ciao ciao!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento