Quando si parla di Ritchie Blacmore, ?proprio il caso di togliersi il cappello. Il primo chitarrista in grado di volgere la propria tecnica (esorbitante x quei tempi) al servizio di una travolgente passione chitarristica. La sua carriera comincia nei mitici Deep Purple, dei quali ?leader. Dopo alcuni cambi di formazione, la band giunge finalmente alla stabilit?e comincia un periodo d’oro. La Band ?affiatatissima e crea un successo dopo l’ altro. Impossibile non conoscere il riff di “Smoke on the Water”!!!!!! I duelli a colpi di note tra la Voce di Ian Gillan e la chitarra di Blackmore o tra Blacmore e il tastierista John Lord, infiammano la folla in giro x il mondo. Poi x? la magia si rompe e Ritchie abbandona il gruppo x fondare i Rainbow. Qui, Blackmore raggiunge la maturit?tecnica e mentale e crea dei veri e propri capolavori della musica moderna, come ad esrempio “Gates of Babylon” o “Kill the King”. Blackmore ha cambiato x sempre il modo di suonare, passando dallo stile espressivo ma rocambolesco, tipico di Hendrix e dei suoi successori, ad uno stile + tecnico anke se altrettanto espressivo.