Ritchie Blackmore


Quando si parla di Ritchie Blacmore, ?proprio il caso di togliersi il cappello. Il primo chitarrista in grado di volgere la propria tecnica (esorbitante x quei tempi) al servizio di una travolgente passione chitarristica. La sua carriera comincia nei mitici Deep Purple, dei quali ?leader. Dopo alcuni cambi di formazione, la band giunge finalmente alla stabilit?e comincia un periodo d’oro. La Band ?affiatatissima e crea un successo dopo l’ altro. Impossibile non conoscere il riff di “Smoke on the Water”!!!!!! I duelli a colpi di note tra la Voce di Ian Gillan e la chitarra di Blackmore o tra Blacmore e il tastierista John Lord, infiammano la folla in giro x il mondo. Poi x? la magia si rompe e Ritchie abbandona il gruppo x fondare i Rainbow. Qui, Blackmore raggiunge la maturit?tecnica e mentale e crea dei veri e propri capolavori della musica moderna, come ad esrempio “Gates of Babylon” o “Kill the King”. Blackmore ha cambiato x sempre il modo di suonare, passando dallo stile espressivo ma rocambolesco, tipico di Hendrix e dei suoi successori, ad uno stile + tecnico anke se altrettanto espressivo.

112 thoughts to “Ritchie Blackmore”

  1. Anonimo ha detto:

    che dire,,lo gia detto altre volte e lo continuero a dire::: e il migliore senza ombra di dubbio. il re del riff (smoke on the water e stata considerata quella col riff piu entusiasmante e piu bello che esiste) ….se poi ci intendiamo veramente di rock si potrebbe fare una lista infinita di canzoni e musica, dai deep ai rainbow ogni pezzo quando lo ascolto mi fa venire i brividi.ma child in time dei deep e man in the silver mountain dei rainbow sono veramente il massimo. ritchie sei unico e soprattutto il migliore…

  2. Anonimo ha detto:

    poco da dire: STORIA DELLA MUSICA, nonostante sia stato uno dei primi a tamarrizzare la chitarra elettrica,.fino a lui era vera arte, poi degenerata con gentaglia.

  3. Anonimo ha detto:

    secondo me richie e’il migliore sentitelo in son of alerik mi fa i brividi,quando avete sentito questa

  4. Anonimo ha detto:

    Ogni sua improvvisazione, sia in studio sia live, può essere considerato un trattato sulla chitarra! Grande e mitico Ritchie!

  5. Anonimo ha detto:

    Blackmore è uno dei chitarristi che hanno letteralemente lasciato una grande eredità in futuro:onore a lui e alla sua grande espressività musicale.Un saluto

  6. Anonimo ha detto:

    blackmore e il massimo dei massimi amo tutto quello che suona e che suonera tutti abbiamo cominciato col lui……io sono nato come bassista e saro sempre un bassista ma contep…e nata la passione per la chitarra di blackmore e la passione del canto di gillan..ho avuto vari tributi hai deep purple cm bassista e seconda voce questo mi ha anche limitato fossilizzato tanto che mi ha portato a cambiare strada ho formato un gruppo tributo hai queen cm cantante ma i deep purple e blackmore sn sempre in testa cm un tormento e dopo 2 anni di allontanamento forzato ci sn caduto di nuovo tributo ai deep e ai rainbow sn i migliori ciao a tutti by ivano

  7. Anonimo ha detto:

    blackmore e il massimo dei massimi amo tutto quello che suona e che suonera tutti abbiamo cominciato col lui……io sono nato come bassista e saro sempre un bassista ma contep…e nata la passione per la chitarra di blackmore e la passione del canto di gillan..ho avuto vari tributi hai deep purple cm bassista e seconda voce questo mi ha anche limitato fossilizzato tanto che mi ha portato a cambiare strada ho formato un gruppo tributo hai queen cm cantante ma i deep purple e blackmore sn sempre in testa cm un tormento e dopo 2 anni di allontanamento forzato ci sn caduto di nuovo tributo ai deep e ai rainbow sn i migliori ciao a tutti by ivano

  8. Anonimo ha detto:

    è vero hendrix aveva un approccio ritmico,ma tuttavia hendrix è molto più solista di blackmore,la chitarra di hendrix monologa,parla,e questo in ogni caso vale più di tutte le varianti armoniche…a ogni modo anche hendrix è un’enciclopedia,c’è rock,blues,jazz,funky,soul,cuntry,passaggi di musiche orientali e africane,c’è anche la musica classica(vi cito gli esempi se volete)…con tutto il rispetto per blackmore,sia chiaro,gran suono

  9. Anonimo ha detto:

    Non è che mi importi più di tanto,visto che per me la tua è una presa di posizione Attilio, ma in cosa non sei ASSOLUTAMENTE D’ACCORDO CON ME? Sai la cuoriosità…

  10. Anonimo ha detto:

    Sono d’accordo con voi tutti. Con MaGo” [email protected]…96 – con Diego – con Fulvio – con Blackmore senz’altro – ma NON D’ACCORDO PER NIENTE CON Musicman79 . Non date retta alle classifiche e alle riviste, anche per me sono tutte puttanate, appunto. Vi dico solo che per me i GRANDI MOSTRI SACRI INTOCCABILI IRRAGGIUNGIBILI e INIMITABILI della storia del rock rimarranno sempre e solo loro : BLACKMOORE – PAGE – GILMOUR – HENDRIX –

  11. Anonimo ha detto:

    Ho 52 anni e rimasi fulminato nel ’72 nel sentire Made in Japan! Nel ’73 ebbi il privilegio di ascoltarli e vederli a Napoli (….era il 6 marzo! Che nostalgia…). Amo il rock, i Led i Black, ma Ritchie è Ritchie. Non si discute, si ama! Di chitarristi ne ho sentiti tanti, ma egli è e sarà per me, sempre il n° 1!

  12. Anonimo ha detto:

    blackmore spacca veramente..è il numero uno dei chitarristi e un esempio per i chitarristi come Dimebag Darrel ed Yngwie Malmsteen. Insomma se non c fosse stato lui e Jimmy Page tutto sarebbe diverso..

  13. Anonimo ha detto:

    Mi fa piacere ke la pensiate come me…però spero ke tutti siano d’accordo a dire ke Blackmore è un dio.

  14. Anonimo ha detto:

    ragazzi, quella rivista è spazzatura,anzi il 99% delle riviste è spazzatura!Sono solo pu==ana=e del ca==o

  15. Anonimo ha detto:

    blackmore la recensione dovrebbe quella fatta da rolling stone,[ scandalosa.gilmour 70esimo e johnny ramones 15esimo

  16. Anonimo ha detto:

    Senza dubbio Blackmore è il mio chitarrista preferito,soprattutto per la sua tecnica aliena che mi fa impazzire.Ultimamente però ho visto una recensione su internet sui migliori 100 chitarristi di tutti i tempi e quando ho visto Ritchie AL 55 POSTO!!!!! dopo di Frusciante(14)e Kubain dei Nirvana(11) mi sono incavolato nero,primo perchè blackmore se la batte alla pari con chitarristi del calibro di Page e Hendrix(anche se secondo me è molto meglio blackmore)e secondo questo è un insulto a questo musicista ke ha dato tanto al mondo della chitarra e ne darà ancora.Cosa ne pensi?

Lascia un commento