10 thoughts to “tony macalpine”

  1. Anonimo ha detto:

    Nè clone , nè ipertecnico. E’ una sorta di Eddie Van Halen che non suona hard rock, che ha imparato lo sweep picking e che ha esteso la tecnica del tapping. Mi piacerebbe sapere che origini ha…i suoi lineamenti,come quelli di Greg Howe, sono abbastanza “strani”.

  2. Anonimo ha detto:

    Si,si bravo con entrambi gli strumenti.Mi sembra però un tra i tanti “cloni ipertecnici” in circolazione…

  3. Anonimo ha detto:

    E’ un bravo chitarrista, ma niente che mi faccia strappare i capelli. Gli preferisco di stragran lunga Gilbert, che a mio parere è immenso

  4. Anonimo ha detto:

    Non ho parole, in video e in audio è fantastico.. e dal vivo.. si, è estremamente fenomenale.. mi venne in testa di volermi vendere i miei strumenti.. ma poi non fu così.

  5. Anonimo ha detto:

    uno dei chitarristi migliori in circolazione…adesso fa parte della steve vai band dove suona la chitarra e la tastiera!!infatti tony riesce a suonare entrambe gli strumenti ottimamente a dire il vero la chitarra la suona da Dio!comunque anche essendo un supertecnico non tralascia assolutamente l’aspetto melodico delle canzoni..possiamo ascoltare numerose incisioni da solista e anche dal suo ex supergruppo prog i Planet x dove controtempi e assoli allucinanti la fanno da padrone!vedi ignotus per ignotum

  6. Anonimo ha detto:

    Ah…suona pure da solo???? Io dopo aver visto il g3 l’avevo preso x un allievo di Steve Vai…

  7. Anonimo ha detto:

    lo sono andato a vedere live al g3 del 7 luglio 2004 a roma è veramente un grande penso che sia uno dei piu forti chitarristi adesso in circolazione

Lascia un commento