Luca Colombo

Luca Colombo nasce a Cernusco sul Naviglio nel 1966 e dal ’87 è un chitarrista professionista,vanta collaborazioni ovunque. Live con Anna Oxa,Toto Cutugno,Antonella Ruggiero,Umberto Tozzi,Gatto Panceri,Loredana Bertè Chitarra nell’orchestra del Festival di Sanremo,ha partecipato nel 90% delle trasmissioni televisive italiane: da Passaparola al FestivalBar,da Sanremo a RockPolitic,da Disco per l’Estate a Buona Domenica e Fiorello Show….Diplomato al CPM di Milano in specializzazione dello strumento e al CDM sempre di Milano in arrangiamento per Big Band e in Chitarra generale. Vanta anche tantissime colonne sonore di film e pubblicità televisive.Tiene numerosi seminari in tutta Italia di chitarra rock-fusion,effettistica,improvvisazione e di turnista.Fa parte del gruppo “Notte delle chitarre”, dove si riuniscono i migliori chitarristi italiani per un progetto live in tutta Italia con il gruppo “Custodie Cautelari”

5 thoughts to “Luca Colombo”

  1. gian ha detto:

    Ieri sera stupendo concerto in piazza a Tione, con Ascolese, Fasano, Meo, Bungaro, Salvaterra e alcuni giovani musicisti… La chitarra di Luca ha incantato tutti… credo che dietro al grande chitarrista ci sia una grande persona… Bravissimo Luca!!!

  2. Zado ha detto:

    ma tipo un belle chiolerio? un giuseppe scarpato? un luigi schiavone ? non li mettiamo?

  3. Anonimo ha detto:

    ieri sono stata al cncerto di max pezzali,e lui è il kitarrista…ragazzi è fantastico…il suo mod di suonare è bravissimo e fa impazzire la gente!è un grande! :cheer:

  4. Anonimo ha detto:

    Ho scoperto la musica di Luca per caso, poi dopo averlo ascoltato dal vivo mi sono praticamente “innamorata” della sua musica, ascoltare le corde della sua chitarra vibrare in cuffia è qualcosa di veramente indescrivibile, provare a definirlo sarebbe una follia, lui non può essere prigioniero di aggettivi che comunque sminuirebbero il suo essere lui.

  5. Anonimo ha detto:

    Ho avuto il piacere di sentire Luca per la prima voilta domenica scrosa, 5 ottobre, a Padova, all’ultima tappa del tour di Max Pezzali, essendo residente in un paese della provincia.Davvero bravo e mi congratulo per il suo modo di suonare. Non è mai tardi per scoprire bravi musicisti. Sapendo poi che ha suonato con Tozzi… io che viaggio ormai sulla 50ina di età. Cordialità. F.to Silvano Bizzaro.

Lascia un commento