Pino Daniele è venuto alla ribalta italiana, come cantautore, con i suoi album dal fresco e sincero sapore mediterraneo; tuttavia non molti ricordano che questi prima di essere un grande autore è uno straordinario chitarrista. Nel suo genere si mescolano lo stile classico (Pino usa molto spesso chitarre con corde di nylon), il blues e il jazz fusion. Nell’80 ha aperto il concerto di Bob Marley a Milano, ha poi suonato con artisti quali Pat Metheny, Alphonso Johnson, Wayne Shorterm, Simple Minds, Peter Erskine, ecc. Il tocco di Pino sullo strumento è cosa “da maestro” e le sue trovate melodiche assolutamente impareggiabili. Splendide le chitarre Paradis con le quali si accompagna, spesso, in tour. Grande.