Pino Daniele

Pino Daniele è venuto alla ribalta italiana, come cantautore, con i suoi album dal fresco e sincero sapore mediterraneo; tuttavia non molti ricordano che questi prima di essere un grande autore è uno straordinario chitarrista. Nel suo genere si mescolano lo stile classico (Pino usa molto spesso chitarre con corde di nylon), il blues e il jazz fusion. Nell’80 ha aperto il concerto di Bob Marley a Milano, ha poi suonato con artisti quali Pat Metheny, Alphonso Johnson, Wayne Shorterm, Simple Minds, Peter Erskine, ecc. Il tocco di Pino sullo strumento è cosa “da maestro” e le sue trovate melodiche assolutamente impareggiabili. Splendide le chitarre Paradis con le quali si accompagna, spesso, in tour. Grande.

27 thoughts to “Pino Daniele”

  1. Anonimo ha detto:

    Prova qua http://www.tulliodepiscopo.it/sito/index.html perché il sito di Pino è sotto costruzione credo! Bella notizia comunque. Non ne potevo più degli ultimi dischi di Pino! Il vero pino è questo, con musicisti di qualità e musica di qualità, non con canzoni per far felici le case dicografiche!

  2. Anonimo ha detto:

    Grandissima notizia!!!indescrivibile la felicità nel rivedere il supergruppo in azione!!!si sanno anche le date del tour per caso???

  3. Anonimo ha detto:

    Finalmente! Era ora Pino! Basta col commerciale. Tullio De Piscopo, Tony Esposito, James Senese, Rino Zurzolo e Joe Amoruso. “VAI MO’ TOUR 2008” e a fine anno DVD del mega concerto del S.PAOLO di Napoli. E vai Pino…..

  4. Anonimo ha detto:

    Gran bel video Marco! Stupendo quel live. Lo consiglio a tutti! E sona mò è il capolavoro di Pino.

  5. Anonimo ha detto:

    pino è un mito secondo me è il migliore(meglio di alex britti) ma come la maggior parte di voi anke io penso ke negli ultimi anni si è commercializzato troppo…un sound stupendo fino ad arrivare all’apice della musicalità nel live “sona mo”…pino ti adoriamo!!!

  6. Anonimo ha detto:

    Anche a me non piace più Pino Daniele! Ormai si è troppo commercializzato! Caro Gennarino, magari venisse fuori un DVD di quel live “E sona Mo’”…..quelli si che erano tempi. Cmq rimane un grande musicista…essendo autodidatta…

  7. Anonimo ha detto:

    Pino Daniele era un grande musicista! E lo apprezzo sempre. Purtroppo negli ultimi 10 15 anni non ha avuto + niente da dire! Fino a “Non calpestare i fiori nel Deserto” è finito il vero Pino Daniele! Basti ascoltare “E Sona Mo’” live per rendersi conto ai quei tempi della qualità del musicista!

  8. Anonimo ha detto:

    Pino è un grande chitarrista, e sono contento che un talento del genere sia marchiato “Made in Italy” ha una musicalità davvero speciale, ed è stato parte della colonna sonora della mia vita!

  9. Anonimo ha detto:

    Nulla e sottoscrivo NULLA da invidiare ai jazzisti d’oltreoceano!!!(ricordo che è stato ospite al “guitar nights” del ’92).

  10. Anonimo ha detto:

    GRANDE PINO!!!!!!!! UN GRANDE SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA (ANCHE SE GLI ULTIMI ALBUM LASCIANO UN PO A DESIDERARE)

  11. Anonimo ha detto:

    grande csntautore dotato di carisma (anche fin troppo) originale nelle sue canzoni soprattutto le prime…. sono innamorato della sua musica . lo seguo da anni non mi perdo nessuna sua apparizione televisiva . CONTINUA COSI PINO SEI GRANDE

  12. Anonimo ha detto:

    Grande chitarrista! Dovete notare con che facilità lui canta e contemporaneamente suona dei fraseggi! Mi piace molto perché spazia dalla musica napoletana al jazz a tratti classica e soprattutto blues! Amo i suoi dischi fino a “Non calpestare i fiori ne deserto” poi si è commercializzato troppo. Grande…ascoltare “E sona mo” live….alta scuola di chitarra.

  13. Anonimo ha detto:

    Finalmente qualcuno si accorge che questo “cantautore” nonchè “cantante” è anche uno tra i più grandi chitarristi europei,che già da giovanissimo riusciva ad eseguire un chitarrismo degno delle più vecchie scuole jazz e blues,ed a volte accompagnandosi con i decani di tali scuole(miles davis,don cherry etc.).In italia si contano sulle dita di una mano i chitarristi che son capaci di suonare così.

  14. Anonimo ha detto:

    Eccellente chitarrista, ha saputo fondere i ritmi del blues con la tradizione musicale partenopea, Pino continua cosi

  15. Anonimo ha detto:

    ciao a tutti, sono pino, vi ringrazio per questi commenti. sono questo genere di cose che mi rendono davvero felice come artista.

  16. Anonimo ha detto:

    pino daniele devo dire che è bravo sia come chitarrista ma soprattutto come autore….di certo non è il massimo a livello internazionale!!!!

  17. Anonimo ha detto:

    Grande chitarristae grande autore…ho conosciuto i suoi primi dischi quest’estate (ascoltatevi “Nero a metà“, a detta di moltissimi il più bello in assoluto)…sei grande Pino..

Lascia un commento